Lucisano: un semestre in progresso dopo due anni in calo. L’analisi di Market Insight

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 13 Febbraio 2020 | 10:00

Lucisano Media Group archivia il primo semestre 2019 con segnali di recupero dopo il calo del biennio precedente dovuto allo slittamento di alcune produzioni internazionali. Ecco di seguito l’analisi di Market Insight.

I ricavi sono aumentati su base annua del 3% a 14,4 milioni, con un Ebitda margin al 33,9% (33,7% al 30/6/18) e un Ros al 17,7% (16%). L’utile netto cifra in 1,6 milioni con una crescita del 9%. Un trend la cui evoluzione sarà correlata anche all’ulteriore diversificazione del prodotto cinematografico e televisivo, nonché al proseguimento del processo di innovazione tecnologica delle sale cinematografiche.

Modello di business

Lucisano Media Group, che controlla al 100% Italian International Film (IIF) fondata dal presidente Fulvio Lucisano nel 1958, è una realtà attiva sia nella produzione cinematografica nazionale, e in particolare della commedia italiana, sia nell’ambito della distribuzione, portando sugli schermi italiani grandi successi internazionali. La società ha avviato l’attività nella produzione cinematografica, ampliando nel tempo a segmenti correlati (distribuzione, produzione televisiva, gestione multiplex, co-produzioni internazionali).

Il gruppo opera attraverso TRE business unit:

  • Produzione di film per cinema e Tv;
  • Distribuzione di film autoprodotti e acquistati;
  • Gestione multiplex.

Grazie ad un modello di business integrato offre ai partner commerciali soluzioni personalizzate e accede con maggiore facilità alle differenti opportunità di mercato.

La library è composta da 321 film, di cui 157 di proprietà, 141 di carattere temporaneo fino al 2023 e 223 relativi a film per la tv.

Per continuare a leggere clicca qui.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni: per Beghelli opportunità dal business della sanificazione dell’aria

Obbligazioni: si guarda al “Futura”

Azioni Aim, KI Group: il rilancio passa dalla riorganizzazione. L’analisi

NEWSLETTER
Iscriviti
X