Finanziaria, via libera della Camera

A
A
A
Avatar di Giacomo Berdini 17 Dicembre 2009 | 10:45
La Finanziaria blindata ottiene l’ok di Montecitorio sulla fiducia, con una maggioranza risicata. È in corso inoltre il Consiglio dei Ministri, che potrebbe discutere della proroga allo scudo.

Voto sulla fiducia alla Camera, con 307 su e 271 no. Con queste cifre la Finanziaria ottiene il via libera di Montecitorio, mentre è atteso per la prossima settimana il voto del Senato.

In merito all’episodio che ha visto il presidente della Camera Gianfranco Fini opporsi alle decisioni della maggioranza il ministro Giulio Tremonti minimizza: “Il rapporto con Fini è sempre stato molto buono. Non sono queste le cose che causano le divisioni”, ha dichiarato in Transatlantico.
La scelta del governo di blindare l’esame alla manovra ha creato comunque non pochi problemi, facendo incassare al governo il numero di voti favorevoli più basso della legislatura. Tuttavia il Pdl si ostina nel difendere la decisione del ministro Tremonti di chiedere la fiducia sulla finanziaria anche in assenza di ostruzionismo da parte delle opposizione.

È in corso oggi inoltre il Consiglio dei Ministri presso Palazzo Chigi, e tra i temi all’ordine del giorno si potrebbe discutere la proroga allo scudo fiscale oltre a eventuali interventi su Internet caldeggiati dal ministro Maroni dopo l’aggressione ai danni del presidente Silvio Berlusconi che, ancora convalescente, oggi non ha preso parte alla riunione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ansiogeno Tremonti

Europa, la ricetta di Tremonti

Sale il rendimento dei BOT

NEWSLETTER
Iscriviti
X