Fib alle prese con i tre “corvi neri”

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 24 Febbraio 2020 | 09:30

Quella che si profila oggi è una terza, lunga, candela ribassista consecutiva per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo, sceso in apertura di oggi al di sotto del supporto statico posto di breve termine a quota 24.500 e configurando sul grafico giornaliero un three long black crowes, figura tecnica generalmente anticipatoria della continuazione del downtrend. Un movimento che è poi bruscamente proseguito spingendo i corsi a incrociare al ribasso a 24.390 punti la media mobile a 21 sedute e a quota 23.795 l’analoga media a 50 giorni. Il tutto accompagato da scambi superiori alla media mensile e da indicatori tecnici ancora distanti dalla zona di ipervenduto.

I prossimi obiettivi tecnici del Fib

Dal punto di vista operativo, al ribasso, i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta in area 23.420/23.400, dove transita il supporto dinamico ascendente di medio termine e poi in zona 23.110/23.000 dove è posto un supporto statico anchìesso di medio peirodo.  Possibile invece un recupero credibile oltre quota 23.975.      G.R.

 

L’andamento del Fib, grafico giornaliero

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: prosegue il trading range per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 20/05/22

Mercati, Ftse Mib: in questa fase è cruciale essere pazienti

NEWSLETTER
Iscriviti
X