Italia in recessione tecnica

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 24 Febbraio 2020 | 10:38

Il fermo di parte delle attività nel Nord Italia a seguito delle infezioni da coronavirus e il possibile allargamento alle altre regioni colpisce un quadro economico già fragile con cassa integrazione in aumento.

Mazziero Research abbassa quindi le stime PIL al 1° trimestre da +0,1% a -0,1%; la stima del PIL annuale 2002 resta stabile a -0,1%.

Considerando il dato negativo del 4° trimestre 2019 a -0,3% (preliminare Istat da confermare), qualora le stime Mazziero Research fossero corrette, l’Italia si troverebbe in recessione tecnica al termine del 1° trimestre di quest’anno.

Debito Pubblico

La stima a gennaio 2020
2.449 miliardi (forte aumento)
Intervallo confidenza al 95%:
2.443 – 2.455 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 16 marzo 2020

La stima a giugno 2020
Compreso tra 2.465 e 2.487 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 14 agosto 2020

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: c’è del buono nelle banche italiane

Mercati, in Italia si è aperto un nuovo ciclo economico

Cresce l’ottimismo sull’Italia. I certificati di Vontobel per sfruttare lo scenario

NEWSLETTER
Iscriviti
X