Divorzi miliardari

A
A
A
Avatar di Redazione 23 Dicembre 2009 | 12:00
Affrontare un divorzio non è mai cosa facile, ma c’è da dire che quando gli “alimenti” passati dall’ex sono cifre a molti zeri, la questione inizia a farsi interessante…

di Diana Bin

 Superata la tristezza per la fine di un amore, dire addio a un miliardario può portare infatti grandi vantaggi, e per molte coppie facoltose la separazione diventa un vero e proprio “affare” per arricchirsi e assicurarsi una vita agiata. Di seguito viene proposta una classifica dei dieci divorzi più costosi al mondo, che vede al primo posto quello tra il magnate dei media australiano Rupert Murdoch e la sua ex moglie Anna Murdoch (oggi Anna Murdoch Mann). Dopo ben 32 anni di matrimonio e tre figli, la coppia ha deciso di separarsi nel 1999, e Rupert ha dovuto elargire ad Anna 1,7 miliardi di dollari del suo patrimonio (di cui 110 milioni di dollari in contanti). Una separazione senza rimpianti, visto che solo 17 giorni dopo Rupert ha sposato Wendi Deng, più giovane di lui di 37 anni, mentre Anna è convolata a nozze, qualche mese più tardi, con l’investitore William Mann. Al secondo posto troviamo il miliardario Bernie Ecclestone che per divorziare da Slavica ha dovuto sborsare una cifra compresa tra 1 e 1,2 miliardi di dollari. Dopo la separazione, l’ex modella di Armani Slavica, che superava il marito in altezza di quasi 30 centimetri, si è consolata approfittando della “liquidazione” ottenuta per farsi qualche regalino, tra cui un aereo privato da 60 milioni di dollari! E sull’ultimo gradino del podio di questa particolare classifica, non poteva mancare il ricchissimo imprenditore saudita Adnan Kasshoggi, che ha mantenuto il record del divorzio più costoso della storia per quasi due anni. Adnan e l’ex moglie Soraya, dopo aver chiesto il divorzio nel 1974, hanno raggiunto un accordo – fruttato a Soraya non meno di 874 milioni di dollari – solo nel 1982. Un accordo tutt’altro che vantaggioso per Adnan, che nel 2007 ha perso il suo status di miliardario. Seguono in classifica l’imprenditore di Seattle Craig McCaw, che ha sborsato 460 milioni di dollari per divorziare da Wendy, il primo miliardario d’America Robert Johnson, che ha elargito all’ex moglie Sheila una buona uscita da 400 milioni di dollari e il divorzio tra Michael e Maya Polsky – 368 milioni di dollari nel 2003, dopo 28 anni di matrimonio.
Nel resto della top ten il russo Roman Abramovich, che ha pagato la separazione da Irina ben 300 milioni di dollari, quello tra il campione di basket Michael Jordan e l’ex moglie Juanita – 168 milioni di dollari nel 2006, dopo 17 anni di matrimonio – quello tra il cantante Neil Diamond e Marica Murphey, avvenuto nel 1996 dopo 25 anni insieme, e costato 150 milioni di dollari e, in ultimo, quello tra il golfista Greg Norman e Laura Andrassy nel 2006, costato “solo” 103 milioni di dollari dopo 25 anni di matrimonio.

Questo e altri articoli li puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Nel mirino di Londra l’impero di Murdoch

NEWSLETTER
Iscriviti
X