Borsa Italiana, il Ftse Mib torna in positivo: i tre titoli migliori di oggi

A
A
A
di Massimiliano Carrà 26 Febbraio 2020 | 17:00

Piazza Affari risponde alle paure dettate dal coronavirus e torna in positivo. Dopo un lunedì da incubo (che ha visto cedere al Ftse Mib il 5,4%), seguito dalle vendite di ieri, oggi il principale listino di Borsa Italiana sta riuscendo dar vita a quel rimbalzo che nella giornata di ieri si era verificato all’apertura delle contrattazioni.

Al momento della scrittura, come si può vedere dal grafico di Borsa Italiana, ilFtse Mib sta infatti guadagnando l’1,36%, ossia la migliore performance tra i principali listini europei.

grafico Ftse Mib - Borsa Italiana

grafico Ftse Mib – Borsa Italiana

I migliori titoli di oggi del Ftse Mib: Saipem in testa

Dopo le tante vendite dettate dalla paura del coronavirus, l’andamento positivo di oggi del Ftse Mib è sicuramente trascinato da tre titoli in particolare: Saipem,Fca e Telecom. Il primo di questi, tra l’altro, è quello che sta primeggiando all’interno del principale paniere di Piazza Affari grazie a un guadagno momentaneo del 5%.

Saipem: +5%

Entrando nel dettaglio dei migliori titoli di oggi del Ftse Mib, il rally positivo di Saipem è sicuramente dettato dagli ottimi numeri economici condivisi dall’azienda nel bilancio relativo al 2019 diffuso questa mattina. Saipem ha infatti chiuso l’anno appena trascorso con un utile netto di 12 milioni di euro e ricavi in crescita a 9,1 miliardi di euro. Inoltre, torna a distribuire un dividendo di 0,01 euro per azione. Ma non è tutto, nonostante la forte incertezza caratterizzata dal coronavirus che “potrà avere degli impatti sulla domanda di olio e gas e i relativi prezzi” per il 2020 la società vede ricavi per circa 10 miliardi di euro. 

grafico Saipem - Borsa Italiana

grafico Saipem – Borsa Italiana

Fca: +4,60%

Subito dopo Saipem, tra i migliori titoli di oggi del Ftse Mib troviamo al momento Fca. Tanti i motivi che ha spinto le azioni del titolo. Tra questi, per esempio possiamo evidenziarne due:

  • la decisione da parte del cda dell’azienda di distribuire un dividendo da 0,70 euro per azione;
  • i conti del bilancio 2019 del gruppo Psa (che come comunicato mesi fa si fonderà proprio con Fca). Tra questi, i dati che hanno più colpito gli azionisti sono stati quelli riguardanti i costi di produzione, visto che sono stati ridotti di 111 euro per veicolo, e l’utile operativo superiore al miliardo di euro di Opel (che negli ultimi anni ha presentato sempre bilanci in rosso). 
grafico Fca - Borsa Italiana

grafico Fca – Borsa Italiana

Telecom: +3,55%

A spingere le azioni del titolo Telecom a Piazza Affari sono invece le parole del ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, in un comunicato diffuso sul sito del Mef, e del presidente di Telecom Salvatore Rossi che in un’intervista alla Stampa ha rivelato che l’azienda dovrebbe continuare a gestire la rete fissa anche in caso di integrazione tra gli operatori della rete in fibra ottica. 

grafico Telecom - Borsa Italiana

grafico Telecom – Borsa Italiana

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Euronext e Borsa Italiana lanciano il nuovo indice MIB ESG

Mercati, Borsa Italiana: ecco i nuovi indici azionari al via a ottobre

Etf, da Lgim un innovativo strumento sulle commodity a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X