Ue, la recessione è finita

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 21 Dicembre 2009 | 14:30
Secondo l’Unione europea il periodo di crisi è ormai alle spalle, ma ci sono ancora forti incertezze sulle prospettive della ripresa.

“La grande recessione è finita nel terzo trimestre 2009”, si legge nel rapporto prodotto dalla Commissione europea, “ma la ripresa resta legata all’enorme massa di aiuti pubblici messa in campo”. Le sue prospettive restano quindi cariche di incertezze.

Su questa situazione pesa anche l’inquietudine sociale ed economica dovuta all’aumento della disoccupazione e, secondo il documento prodotto dalla Commissione, è arrivato il momento di incoraggiare e rilanciare la realizzazione di riforme strutturali.

I segnali ricevuti dal mercato sono quindi veritieri e il periodo di crisi è veramente alle spalle. Tuttavia ancora è necessario sondare la vera stabilità del sistema dopo il ritiro delle misure di sostegno.
L’Europa sottolinea inoltre l’esigenza di riforme che siano in grado di assicurare una ripresa effettiva, in modo anche da affrontare quelle congiunture negative che ancora penalizzano il rilancio dell’economia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ue, nuova tirata d’orecchie al governo

Governo, l’Europa spacca la maggioranza

Nomine Ue, accordo per Lagarde alla Bce

Commissione europea, due di picche all’Italia sul debito

Commissione UE, cartellino arancione per l’Italia

Governo: manrovescio da Bruxelles, Btp alle stelle

Ue, Italia ancora a rischio procedura

La Commissione Ue chiede la patrimoniale all’Italia

Commissione Ue: reddito di cittadinanza e quota cento non vanno bene

Dopo gelata Ue vola lo spread

Ue e Fmi, attacco incrociato sull’Italia

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Manovra, l’Europa già boccia l’Italia

Bail-in, l’Europa vuole regole comuni

Mifid 2, la Commissione Ue vuole il rinvio al 2018

Una trojka di idee da Bruxelles

Un nuovo ciclo di investimenti in Europa potrebbe partire dalla Tobin Tax

Cds, derivati e short: oggi la stretta Ue

Barroso: pronti a tassare le attività finanziarie

Hedge, le nuove regole Ue

Grecia, momento chiave per il salvataggio

Euro ai minimi, fantasma Portogallo

Fondi Hedge – L’Ue rassicura Geithner

Geithner all’Ue: non penalizzate gli hedge

L’Europa studia il Fondo salva-paesi

Banche, la Ue stringe nelle regole

Grecia, sorvegliata speciale

Ue – Ripresa a partire dal 2010

Banche – Aiuti Nordbank, la Commissione Europea indaga

L’Ue e il deficit

Banche – Lloyds al taglio dei conti correnti

Derivati, l'Isda chiede garanzie alla Commissione Europea

Crolla il Pil italiano, aumenta il debito pubblico

Ti può anche interessare

Governo, una bomba chiamata debito

Una bomba ad orologeria con le ore contate quella del debito pubblico innescata dalla crisi di gover ...

Bce, il commiato di Draghi

Si è concluso lo scorso 24 ottobre a Francoforte l’ultimo consiglio direttivo della Bce presi ...

Bluerating Awards 2019, ecco i consulenti finalisti per la categoria Top Entry

Si avvicina l’assegnazione dei Bluerating Awards 2019, i riconoscimenti che il magazine BLUERATIN ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X