Tutte le vie del nuovo anno

A
A
A
di Redazione 22 Dicembre 2009 | 15:45
Ciascun investitore costruisce il portafoglio d’investimento in base alla propria propensione al rischio, selezionando di conseguenza i prodotti da inserire.

 Il mercato mette a disposizione una molteplicità di prodotti, oltre alle scelte più tradizionali quali azioni e obbligazioni. Una maggior concentrazione in portafoglio dei primi strumenti, probabilmente, denoterà l’investitore come più propenso al rischio, mentre un peso più elevato nei bond caratterizzerà l’investimento come più difensivo, a discapito di un maggior rendimento potenziale, ma a favore di un minor ritorno più certo. Non tutte le obbligazioni sono uguali. Oltre ai titoli di Stato, infatti, novità provengono ultimamente anche sul fronte corporate bond. In questo caso, non tutte le obbligazioni sono denotate dallo stesso rischio, molto dipenderà dal grado di solvenza dell’impresa emittente. Si potrà allora scegliere tra obbligazioni più tradizionali, investment bond, e le famose obbligazioni ad alto rendimento, high yield bond.
La scelta dell’investitore, però, potrebbe anche convergere verso Etf o fondi obbligazionari. Anche in questo senso, la scelta è ampia. Come ha affermato il team di Eurizon Capital, la società sta puntando su obbligazioni societarie di qualità, che…continua su

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati: Cirdan Capital debutta sul SeDeX con una strategia multi-asset

Certificati: da Bnp Paribas nuovi Bonus cap su azioni e indici

Certificati, 17 nuovi prodotti sul Sedex per Unicredit

NEWSLETTER
Iscriviti
X