Eur/Usd: il taglio della Fed spinge i corsi. L’analisi di Vontobel Certificati

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 5 Marzo 2020 | 12:30

A cura di Vontobel Certificati

Dopo la riduzione del costo del denaro da parte della Fed, le quotazioni dell’EUR/USD hanno beneficiato di un intenso apprezzamento. Mentre l’istituto centrale a stelle e strisce ha diverse armi a sua disposizione, l’arsenale della BCE appare più limitato. La combinazione di questi due elementi è andata a vantaggio dell’EUR/USD, che si è ripreso dai minimi dal 21 aprile 2017 (1,0782). Anche da un punto di vista grafico, il cambio è giunto ad un possibile punto di svolta.

L’Effetto

Dal grafico giornaliero dell’EUR/USD, si nota come il forte recupero delle quotazioni iniziato lo scorso 21 febbraio abbia permesso ai prezzi di violare due importanti resistenze: la prima  identificabile nel livello orizzontale a 1,0999, ereditato dai massimi del 3 ottobre 2019, la seconda con la linea di tendenza che unisce i top del 31 dicembre 2019 a quelli del 16 gennaio 2020. Le quotazioni hanno quindi superato il successivo ostacolo statico, a 1,1085, e la media mobile semplice a 200 giorni. L’avanzata dei compratori è proseguita oltre il livello di concentrazione di offerta a 1,1164, zona dove i prezzi continuano a venire respinti da agosto 2019. Questo superamento, se dovesse essere confermato, potrebbe far proseguire il movimento ascendente dei corsi, in prima battuta fino a quota 1,1286. Al contrario, discese sotto 1,10 verranno considerate negativamente.

I certificati di Vontobel sull’Eur/Usd

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, Vontobel punta sullo Smart Healthcare

Certificati, da Unicredit dieci nuovi Maxi Cash Collect

Certificati, da Vontobel quattro nuovi Memory Cash Collect su basket tematici

NEWSLETTER
Iscriviti
X