Terna resiliente alla correzione. I prossimi target tecnici

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 5 Marzo 2020 | 16:00

Terna prosegue nel recupero iniziato dal titolo dopo la formazione del doppio minimo in area 5,90 euro, il superamento della resistenza statica (ex supporto) di medio termine posta a quota 6 e l’incrocio al rialzo delle medie mobili 50 e 21 sedute rispettivamente a 6,25 e 6,45 euro. Un movimento che ha buone chance tecniche per proseguire data l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato dei principali indicatori e visto l’aumento degli scambi giornalieri oltre al media mensile e trimestrale.

I prossimi obiettivi tecnici di Terna

Al rialzo i prossimi target del titolo sono individuabili in prima battuta a quota 6,635, dove di recente è stato aperto un gap ribassista, e poi in area 6,80, sul top del mese scorso. Di cruciale importanza però posizionare uno stop loss a 6,25 euro, al di sotto del quale si profilerebbe l’inizio di una nuova correzione dei corsi.

Da rilevare inoltre che al livello attuale il titolo vanta ora un rendimento del dividendo del 3,33 per cento.     G.R.

Il trend di Terna a Piazza Affari nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il Fib torna a superare l’indicatore Parabolic Sar

L’EuroStoxx 50 torna sopra la soglia dei 3.200 punti

Il Dax supera la resistenza sul livello 12.800

NEWSLETTER
Iscriviti
X