Bce, tagliate le stime di crescita in Eurozona. Aumenta il Qe, crolla Piazza Affari

A
A
A
di Stefano Fossati 12 Marzo 2020 | 14:27

La Bce ha deciso di ampliare il programma di Quantitative Easing, con un piano di acquisti netti aggiuntivi di 120 miliardi di euro fino alla fine dell’anno, “garantendo un forte contributo da parte dei programmi di acquisto del settore privato”. Lo annuncia la Bce spiegando che “in combinazione con l’attuale programma di acquisto di attività ciò sosterrà condizioni di finanziamento favorevoli per l’economia reale in tempi di maggiore incertezza”.

La Bce ha comunicato che applicherà “condizioni considerevolmente più favorevoli” ai maxi-prestiti alle banche Tltro-3 che partono a giugno, “aiutando il credito bancario a chi è più colpito dal coronavirus, in particolare le piccole e medie imprese”. Nessun taglio di tassi è stato invece previsto dalla Banca Centrale Europea.

L’Eurozona, dopo le misure della Bce, “necessita ora di una risposta ambiziosa e coordinata in termini di politica di bilancio per dare sostegno alle imprese e ai lavoratori a rischio”. Lo ha detto Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea. Le banche che manterranno elevati livelli di credito a imprese e famiglie potranno accedere ai fondi del nuovo maxi-prestito Tltro-3 a tassi che possono scendere “fino a -0,75%”, ha sottolineato Lagarde.

La Bce ha tagliato le stime di crescita dell’Eurozona per il 2020, portandole a 0,8% dal precedente 1,1%, e per il 2021, a 1,3% da 1,4%. La stima sul 2022 è invariata a 1,4%. Lo ha detto la stessa Lagarde, aggiungendo che le stime, parzialmente obsolete dati gli ultimi sviluppi del coronavirus, presentano rischi “chiaramente al ribasso” e che la crescita nel primo semestre 2020 appare “molto debole”.

Peggiora Piazza Affari dopo l’annuncio delle misure della Bce a sostegno dell’economia: il Ftse Mib arretra del 6,1% mentre una decina di titoli sono finiti in asta di volatilità. E schizza in alto lo spread tra Btp e Bund, passato da circa 200 punti a 228, con un tasso di rendimento per il decennale italiano dell’1,49%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, 2 su 5 hanno qualcosa da nascondere

Bce: acquisti invariati, la spesa fiscale determinerà la crescita

Mercati, Bce: le previsioni di analisti e gestori

NEWSLETTER
Iscriviti
X