Covid-19: la Bce corre ai ripari e lancia un Qe da 750 mld

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 19 Marzo 2020 | 10:12

In scia a quanto ha di recente deliberato la Fed negli Usa, anche la Banca Centrale Europea ha deciso, riunione notturna straordinaria del Consiglio direttivo convocata dal presidente Christine Lagarde, di intervenire in maniera più massiccia per tentare di soccorrere l’economia dagli effetti devastanti del Coronavirus.

Nel dettaglio, il nuovo programma di acquisto di attività si chiama PEPP, Pandemic emergency purchase programme e vanta una potenza di fuoco di 750 miliardi di euro che durerà almeno fino la fine del 2020.

Tutti gli assets attualmente acquistati nel programma in corso APP potranno essere acquistati nel nuovo PEPP, al quale vengono aggiunti i titoli di Stati greci con uno speciale waiver.

Come funziona il nuovo QE

Il requisito della chiave capitale nell’APP, viene alleggerito nel PEPP perchè diventa un “benchmark” per l’allocazione degli acquisti, dando al programma PEPP maggiore una flessibilità , cioè «fluttuazioni nella distribuzione degli acquisti durante il periodo del programma, attraverso le varie tipologie di attività e giurisdizioni».

Il PEPP non ha un importo mensile prestabilito ma una scadenza indicativa che la fine di quest’anno. Ma il Consiglio direttivo si è riservato la facoltà di allungare la scadenza del programma e di aumentarne l’importo nel caso in cui dovesse essere necessario.

L’Euro/Dollaro

Il cambio tra Euro e Dollaro è rimasto sostanzialmente stabile in area 1,09.    G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Bce: le previsioni di analisti e gestori

Bce, analisi Trim: le banche hanno sottovalutato i rischi

Banche, la Bce verso le cedole

NEWSLETTER
Iscriviti
X