Vodafone: il traffico vola grazie al coronavirus. Ecco il piano della società

A
A
A
di Massimiliano Carrà 19 Marzo 2020 | 14:30

Il coronavirus non ferma Vodafone, anzi tutto il contrario. La compagnia telefonica ha registrato nell’ultimo periodo ha infatti registrato un incremento del traffico del 50% in alcuni mercati a causa dell’emergenza dettata proprio dal coronavirus.

Questo aumento, come sottolinea anche Mediobanca, è dettato dal fatto che lo scoppio della pandemia ha portato alla delocalizzazione di diversi servizi delle aziende in smart working e le attività degli studenti su piattaforme di education online.


Oltre ad aver comunicato questo incremento del traffico, Vodafone ha anche annunciato che la domanda di connettività continuerà ad aumentare nel prossimo futuro e per stare al passo la compagnia telefonica ha dato vita a un piano ben preciso per mantenere efficiente la rete e contemporaneamente fornire capacità adeguata alle funzioni governative in Europa. 

È importante sottolineare che tutte le nuove misure introdotte rimarranno in vigore fino al 1° settembre e potranno essere prorogate oltre tale data nei singoli mercati, qualora fosse necessario e pandemia da coronavirus permettendo. 

Il piano di Vodafone per il presente e per il futuro

Come reso noto da Mediobanca, il piano dell’azienda diretta da Nick Read, che tra l’altro ha dichiarato che “Vodafone potrebbe svolgere un ruolo cruciale nel sostenere la società ed il governo durante la crisi”, è composto da cinque punti ben precisi: 

  1. Mantenere la qualità del servizio delle nostre reti.
  2. Fornire capacità e servizi di rete per funzioni critiche governative
  3. Migliorare la diffusione di informazioni al pubblico
  4. Facilitare il lavoro da casa e aiutare le piccole e microimprese all’interno della nostra Supply Chain
  5. Perfezionare le informazioni dei governi sui movimenti delle persone nelle aree colpite

 Come dichiara lo stesso ad di Vodafone Nick Read “attraverso le nostre reti, e i nostri team dedicati, ci impegneremo per garantire che le persone rimangano in contatto con la famiglia e gli amici, che le aziende possano proseguire le proprie attività utilizzando il lavoro remoto, che i nostri servizi sanitari ottengano tutto il supporto che possiamo offrire e gli studenti siano in grado di accedere virtualmente ai percorsi di formazione”.

Ma non è tutto. Read ha anche toccato il tema della sicurezza e della salute, fondamentale per sconfiggere il coronavirus: “mettiamo sempre al primo posto la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti. I nostri team stanno lavorando 24 ore su 24 per garantire il rispetto di questo piano. Voglio ringraziarli personalmente per aver fornito questo servizio fondamentale per i nostri clienti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco perchè il mercato azionario non teme la variante Delta

Bce, Lagarde: “E’ ancora necessario ‘schermare’ l’economia”

Il 2021 potrebbe essere l’inizio della fine di una crisi senza precedenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X