UnipolSai prosegue nel movimento a V. I prossimi target

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 26 Marzo 2020 | 16:00

UnipolSai prosegue nel recupero iniziato dopo il minimo intraday a 1,66 euro del 16 marzo. Un movimento di recente confermato dall’incrocio al rialzo della media mobile a 21 sedute al momento passante per quota 2,015 e favorito dall’ancora ampia distanza degli indicatori tecnici dalla zona di ipercomprato. Essenziale però che il titolo riesca a oltrepassare anche la resistenza statica di breve periodo a quota 2,20.

I prossimi target tecnici di UnipolSai

Dal punto di vista operativo, come detto una volta eventualemente superato l’ostacolo a 2,20, i successivi target del titolo sono individuabili prima a 2,29 euro, dove passa la media mobile a 50 giorni, poi a 2,40 euro dove è posta una resistenzas statica di medio periodo e ancora a quota 2,55, dove transita la trendline discendente che dalla fine dello scorso anno blocca le velleità rialziste dei corsi. Fondamentale però posizionare uno stop loss a 2,016.

Da rilevare, infine, che al livello attuale UnipolSai vanta un rendimento del dividendo del 7,4 per cento.      G.R.

 

Il trend di UnipolSai a Piazza Affari

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Enel tenta un rimbalzo da supporto statico. I prossimi target

Tenaris richiude il gap aperto lo scorso marzo. I prossimi target

Piaggio al test della resistenza statica di lungo termine

NEWSLETTER
Iscriviti
X