Digital Bros, i conti semestrali tornano in utile. L’analisi di Market Insight

A
A
A
di Stefano Fossati 27 Marzo 2020 | 15:00

A cura di Market Insight

Digital Bros supera un biennio difficile ed archivia il primo semestre al 31 dicembre 2019 con ricavi più che raddoppiati e un utile netto di 1,94 milioni rispetto alla perdita di 3,19 dell’analogo periodo del 2018. Risultati ottenuti merito il buon esito del lancio di nuovi prodotti. Iniziativa grazie la quale i ricavi sono passati da 28 a 62,5 milioni, mentre l’Ebit è passato da un valore negativo di 4,1 milioni ad uno positivo di analoga dimensione. Risultati che lasciano intravvedere il ritorno a dati positivi anche in ragione d’anno, rispetto al rosso dell’esercizio precedente, anche se gli effetti del coronavirus potrebbero avere impatti sulle attese di medio termine.

 

Modello di business

Digital Bros opera nel mercato dello sviluppo, dell’edizione, della distribuzione e della commercializzazione di videogiochi a livello internazionale. I principali settori operativi del gruppo sono i tre:

  1. Premium Games: acquisisce diritti di sfruttamento di videogiochi da sviluppatori e li distribuzione con il marchio 505 Games attraverso una rete di vendita internazionale di tipo tradizionale e sui marketplace digitali quali ad esempio: Steam, Sony PlayStation Network, Microsoft Xbox Live, etc. I videogiochi vengono normalmente acquisiti su licenza esclusiva e con un diritto pluriennale di sfruttamento su scala internazionale;
  2. Free to Play: l’attività consiste nello sviluppo e nella pubblicazione di videogiochi e/o applicazioni disponibili gratuitamente sui marketplace digitali e che prevedono la possibilità per il giocatore di effettuare acquisti durante le successive fasi di gioco. I videogiochi Free to Play sono generalmente meno complessi rispetto ai videogiochi Premium Games, e, in caso di successo, possono avere maggiore longevità. Il videogioco viene infatti continuamente aggiornato e migliorato successivamente al lancio per mantenere alto l’interesse del pubblico e allungarne così il ciclo di vita;
  3. Distribuzione Italia: consiste nella distribuzione sul territorio italiano di videogiochi acquistati da editori internazionali attraverso il marchio Halifax.

Clicca qui per leggere l’analisi completa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X