Raccomandazioni di Borsa: i buy degli analisti da A2a a Tamburi

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 30 Marzo 2020 | 11:00

Equita valuta buy:

A2a con prezzo obiettivo di 1,75 euro in scia al fatto che Finocchiaro, presidente di Agsm Verona, ha dichiarato che “Aim Vicenza, Agsm Verona e A2a stanno lavorando per raggiungere un accordo sulla partnership industriale entro la fine di aprile”, Avio con target price di 16,80 euro sebbene OneWeb, società nata con l’obiettivo di creare una costellazione di 900 satelliti per Internet, sia ora in Chapter 11, EssilorLuxottica con fair value di 147 euro (interrotto il piano di buy-back), Coima Res con fair value di 10,20 euro (update da parte del management sull’impatto del Covid19), Fiera Milano con target price di 5,55 euro nonostante sia stata ufficializzata la cancellazione del Salone del Mobile 2020, Hera con target di 3,80 euro (emergenza rifiuti: rischio di breve ma opportunità nel medio termine), Poste Italiane con prezzo obiettivo di 10,70 euro (dividendo non a rischio secondo Equita), Telecom Italia con obiettivo di 0,52 euro e Inwit con target di 10,60 euro (intervista al ceo di Vodafone Italia Bisio: accelerazione su 5G e cambiamenti strutturali nelle abitudini di famiglie e imprese) e Tamburi Investment Partners con fair value di 7,10 euro (richiesta di aiuti alle compagnie aeree da parte del presidente di Neos, gruppo Alpitour).

Banca Akros assegna un buy a:

Avio con target di 14 euro, Cairo Communication con obiettivo di 3 euro, ridotto però dai precedenti 3,90 euro, CNH Industrial con fair value di 11 euro (rumors su possibili ritardi nello spin-off di Iveco e Fpt), Fiera Milano con obiettivo di 6,80 euro, Gpi con target di 12,60 euro dopo i risultati 2019, Mediobanca con fair value di 9,50 euro, ridotto però dai precedenti 9,50 euro a causa del Covid19 e Shedir Pharma con target di 6 euro dopo i risultati 2019.

Giudizio inoltre accumulate per Ferrari con target di 190 euro (gli impianti resteranno chiusi per altre due settimane), Mediaset con obiettivo di 2 euroUniCredit con fair value di 15 euro (sospesa la distrubuzione del dividendo).

Fidentiis valuta buy:

A2a con prezzo obiettivo di 1,40-1,60 euro , Cnh Industrial con target price di 12-13 euro e Sirio con fair value di 17-18 euro (recesso di Banca Mediolanum dal 27 aprile dalla posizione di Nomad).

Mediobanca giudica outperform:

Buzzi Unicem con target di 19,80 euro nonostante il calo della domanda di cemento a causa del Covid19, Cairo Communication con obiettivo di 3,85 euro dopo i risultati del 2019, CNH Industrial con fair value di 11,10 euro, Coima Res con target di 10 euro, Enel con fair value di 8,60 euro (Endesa aumenta il numero del consiglio di amministrazione a 13 membri e crea fondi per 25 mln di euro per fornire materiale sanitario per il crisi del coronavirus) e Unieuro con obiettivo di 9,10 euro (raggiunto un accordo con i sindacati per l’applicazione della cassa integrazione alla quasi totalità dei dipendenti, che ne beneficeranno a turno, secondo quanto previsto dal decreto Cura Italia, il gruppo ha aggiunto che riaprirà alcuni negozi diretti, nei giorni feriali e ad orario ridotto).

Banca Imi assegna un buy a:

Alkemy con target price di 11 euro (il management ha dichiarato che l’impatto effettivo sull’attività del gruppo a seguito del Covid-19 non sembra essere significativa a breve termine e ha ribadito la sua prospettive per il 2020), Autogrill con prezzo obiettivo di 11,50 euro (in trattativa con aeroporti, operatori autostradali e altri locatari in Italia e all’estero per tagliare la componente fissa dei canoni di locazione o renderla variabile e agganciarla all’andamento dei ricavi, secondo una fonte vicina alla società), Avio con fair value di 18,10 euro dopo i risultati del 2019, Be con target di 1,22 euro (ha annunciato l’acquisizione di una quota del 51% di Ordinary Madness Entertainment, una nuova agenzia creativa consolidata che incorpora lo spin-off di attività di Zdf), Cairo Communication con obiettivo di 2,80 euro, Eni con fair value di 12 euro (ha annunciato di aver avviato la produzione nel parco eolico di Badamsha situato nel Kazakistan nord occidentale), Fiera Milano con target di 6 euro (Fondazione Fiera Milano, principale azionista, ha presentato un elenco per il rinnovo del consiglio di amministrazione per il 2020-22, da presentare all’Assemblea generale del 20 aprile 2020), Giglio Group con fair value di 3,30 euro (la società ha temporaneamente convertito alcune delle sue piattaforme e logistica linee dal settore della moda alla produzione di mascherine per combattere il Coronavirus), RCS Mediagroup con target di 1,20 euro in scia ai risultati del 2019 e Telecom Italia con obiettivo di 0,62 euro (TIM Brasile ha annunciato una partnership strategica con Banco C6 mirato a raggruppare i servizi bancari e di telecomunicazione digitali).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da A2a a Saras

NEWSLETTER
Iscriviti
X