Friulchem, con l’Ipo struttura eccellente e margini in progresso. L’analisi di Market Insight

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 1 Aprile 2020 | 10:00

Friulchem ha chiuso il 2019 con ricavi a 16 milioni, in linea con il 2018 in quanto la crescita del business veterinario (+6% a 12,3 milioni) assorbe il calo del 17% a 3,7 milioni dell’attività rivolta all’Umano. Più articolata l’analisi sulla redditività poiché flette l’Ebitda (da 1,6 a 1,3 milioni), l’Ebit passa da 0,6 a 0,3 milioni e l’utile scende da 220k a 63k. Lo scenario cambia però radicalmente e le performance migliorano se prendiamo in considerazione i dati  adjusted con i 340.000 euro di credito d’Imposta per oneri di IPO. La quotazione ha inoltre permesso di rafforzare la struttura patrimoniale: i mezzi propri aumentano da 6,0 a 10,7 milioni, mentre la posizione finanziaria netta passa da un debito di 2,6 milioni ad una disponibilità di 1,1 milioni grazie sempre ai 4,5 milioni rivenienti dalla quotazione. Ecco diseguito l’analisi di Market Insight.

    1. Le aspettative sul 2020
    2. Ultimi Avvenimenti
    3. Modello di Business
    4. Conto Economico
    5. Breakdown Ricavi
    6. Stato Patrimoniale
    7. Ratio
    8. Outlook
    9. Borsa

Le aspettative sul 2020

Le previsioni sul 2020 restano buone merito la qualità del business e la solidità strutturale, fatti salvi eventi ancor più dirompenti dal COVID-19. Ricordiamo al riguardo che in una nota la società evidenzia come, “l’attività produttiva dello stabilimento di Vivaro continuerà in maniera regolare nel rispetto del Decreto del Presidente del Consiglio del 22 marzo 2020 in quanto fornisce beni e servizi essenziali per garantire la salute degli animali. E ad oggi non ci sono problemi di fornitura delle materie prime, nonché di produzione e spedizione dei prodotti in tutto il mondo. L’azienda rende inoltre noto che in linea con i propri piani di crescita, continua a portare avanti il proprio business strategico”.

Per continuare a leggere l’analisi di Market Insight clicca qui.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Spac: smaltita l’euforia, si torna alla realtà

Attenti al tasso. I nuovi bond governativi e corporate sotto la lente

Mercati: per Ascopiave prende corpo la partnership con Hera. L’analisi

NEWSLETTER
Iscriviti
X