“Basta paparazzi attorno ai Reali”

A
A
A
di Redazione 13 Gennaio 2010 | 13:30
Stop ai paparazzi attorno alla famiglia reale. La richiesta è stata avanzata personalmente dalla regina d’Inghilterra, Elisabetta II, in una lettera ai direttori dei giornali e delle riviste del Regno Unito in cui ha chiesto di rispettare le leggi sulla privacy e di non pubblicare immagini della famiglia reale rubate dai fotografi.

 La domanda sorge spontanea: se il reclamo verrà accolto, di cosa scriveranno d’ora in avanti i tabloid? La notizia è stata rivelata dal Sunday Telegraph e confermata da Buckingham Palace, che ha ricordato le intrusioni subite negli ultimi anni attorno alle residenze dei reali, senza fornire altri dettagli sulla lettera “privata e non destinata alla pubblicazione”. Primo banco di prova le feste natalizie, periodo tradizionalmente generoso di scoop sulla famiglia reale e gli amici. Sandringham House, la residenza di campagna nella contea di Norfolk dove i reali trascorrono le vacanze, è stata blindata con sorveglianza rafforzata per tenere lontani i fotografi.
I reali hanno chiesto a Gerrard Tyrrel di definire le “linee di condotta” per i paparazzi. Non è una scelta casuale: Tyrrel è uno dei massimi esperti di privacy e di norme per i media e ha già rappresentato personaggi del calibro di Roman Abramovich, il miliardario proprietario del Chelsea, e  i coniugi Beckham. Secondo il portavoce del principe Carlo la decisione della regina è stata presa “per tutelare il loro diritto alla riservatezza”. «Riconoscono – spiega Paddi Harverso – che c’è da parte del pubblico interesse per loro e per quello che fanno, ma non pensano che questo debba arrivare fino al punto di fotografare i reali e i loro amici durante le attività private». In tempi recenti erano state soprattutto foto di un bizzarro atteggiamento nei confronti degli animali a irritare Sua Maestà. In uno scatto il Duca di Edimburgo è sorpreso mentre bastona uno dei suoi cani da caccia e in un altro la regina in persona tira il collo a un fagiano ferito durante una battuta di caccia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X