Officina Stellare si aggiudica un contratto da oltre 2 milioni nel settore della ricerca astronomica

A
A
A
di Stefano Fossati 6 Aprile 2020 | 11:45

Officina Stellare, società vicentina quotata all’Aim di Borsa Italiana, leader nella progettazione e produzione di strumentazione opto-meccanica di eccellenza nei settori dell’aerospazio, della ricerca e della difesa, si è aggiudicata la fornitura di un considerevole numero di piattaforme ground-based destinate a un importante progetto di ricerca astronomica varato dalla prestigiosa Chinese Academy of Science.

Si tratta di uno dei maggiori contratti, in assoluto il più rilevante nell’ambito della ricerca astronomica, raggiunto dalla società. Tale risultato commerciale – sottolinea l’azieda in una nota – è stato reso possibile grazie alle consolidate competenze tecnico-ingegneristiche maturate negli ultimi anni da Officina Stellare, al livello di assoluta eccellenza raggiunto dai propri prodotti e alla capacità di customizzazione della produzione, nota distintiva dell’azienda che si conferma tra i player più importanti del mercato internazionale.

Il contratto di fornitura siglato dalla società si inserisce nel quadro di un importante programma scientifico dal valore complessivo di circa 20 milioni di euro. La consegna delle circa 50 montature direct-drive e sottosistemi di tracking, progettati e realizzati da Officina Stellare sulla base di specifici requisiti tecnici concordati con il cliente finale, ha un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro, con un piano di consegne triennale che inizierà già nel corso del corrente esercizio.

L’importante risultato tecnico e commerciale è stato ottenuto anche grazie alla collaborazione con Galaxy Scientific Group Limited di Hong Kong, partner della società nel mercato cinese e sud-orientale asiatico con il quale è stato siglato il contratto di fornitura. Con questo contratto, Officina Stellare consolida ulteriormente la già premiante presenza pluriennale nello strategico mercato cinese e apre le porte ad ulteriori importanti collaborazioni e risultati futuri.

Si inserisce in questo contesto il progetto di apertura di una sede commerciale in estremo oriente, già prevista dal piano industriale e di sviluppo della società e parte delle attività strategiche di ampliamento che riguardano quella regione. L’area Apac – evidenzia la nota dell’aziemda – è in questo momento tra le più interessanti dal punto di vista degli investimenti nei settori della ricerca e dell’aerospazio, ambiti perfettamente coincidenti con la specificità industriale dei prodotti sviluppati e realizzati da Officina Stellare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X