Weldon (Artemis): “Negli Usa ci attendiamo ulteriori peggioramenti del quadro macro”

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 7 Aprile 2020 | 11:36

Ci aspettiamo che i dati sull’attività economica, quindi sulla disoccupazione, degli USA continuino a peggiorare“. L’avvertimento arriva da Cormac Weldon, gestore dei fondi Artemis Funds (Lux) US Smaller Companies e Artemis Funds (Lux) US Select, che di seguito spiega la propria view.

È indubbio che i vari piani messi in atto dalla Fed e dal Congresso costituiscano una grande rete di salvataggio a sostegno del funzionamento dei mercati finanziari (testimoniato dall’importo delle obbligazioni investment grade emesse la settimana scorsa) e dei trasferimenti monetari ai disoccupati nei prossimi mesi. E non c’è alcun dubbio neanche sul fatto che, matematicamente, quando le imprese riapriranno i battenti, la ripresa economica sarà a forma di V. Inoltre, abbiamo l’impressione che alcuni partecipanti ritengano che ci sarà un ritorno relativamente rapido della domanda ai livelli dello scorso anno.

Noi siamo un po’ più cauti: sia perché il trasferimento monetario dal governo federale alle piccole imprese è un processo tutt’altro che lineare; sia perché come abbiamo visto con le nuove richieste di sussidi di disoccupazione le società stanno ridimensionando i ranghi, presumibilmente per sopravvivere.

Dato un orientamento più o meno difensivo, questi portafogli sono sottopesati in società indebitate e modelli di business più deboli e sono sovrappesati in prevedibilità e stabilità. Non abbiamo apportato cambiamenti significativi a fine marzo.

Alla luce di quanto sopra, siamo consapevoli che al momento, e crediamo anche per il prossimo mese o giù di lì, le azioni value sono molto convenienti rispetto al resto del mercato. A questo punto non riteniamo che ci siano le condizioni per effettuare una rotazione decisiva verso le azioni value dato che le azioni più economiche tendono anche ad avere maggiore sensibilità economica e un livello di indebitamento più elevato.

Tuttavia, dato che siamo stock picker, abbiamo trovato alcune gemme nel gruppo di società value, alcune delle quali nel settore tecnologico, che presentano un ottimo potenziale di incremento. Assenti per il momento sono i finanziari, anche se immaginiamo che nei prossimi mesi aumenteremo il peso di questi titoli.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, inflazione e dividendi: i fattori da considerare

Le azioni cicliche in un mondo post-Covid

Azioni Usa, nuova leadership e nuove opportunità

NEWSLETTER
Iscriviti
X