Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Digital Bros a Telecom Italia

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 9 Aprile 2020 | 11:00

Banca Akros valuta buy:

Digital Bros con prezzo obiettivo di 16,50 euro, alzato dai precedenti 14 euro (multipli e prospettive grazie ai nuovi titoli ora interessanti a detta degli analisti dell’istituto), Leonardo con target price di 11,70 euro dopo l’annuncio dell’acquisizione di Kopter da Lynwood, Mondadori con fair value di 1,70 euro (in un comunicato diffuso ieri sera Fininvest ha annunciato che voterà contro la proposta di distribuzione del dividendo all’assemblea in agenda il 22 aprile, perché, pur condividendo le motivazioni del cda, ritiene al momento più prudente dotare Mondadori di ogni risorsa economica e finanziaria per fronteggiare l’emergenza coronavirus) e Saipem con target di 4,50 euro, ridotto però dai precedenti 6,40 euro in scia al calo delle quotazioni del petrolio.

Giudizio accumulate inoltre per Atlantia con obiettivo di 17 euro (nonostante i dati relativi al traffico autostradale), Net Insurance con fair value di 5,50 euro in scia ai risultati preliminari del primo strimestre di quest’anno e Piaggio con obiettivo di 3 euro sebbene Moody’s abbia peggiorato l’outlook a negative.

Fidentiis giudica buy:

A2a con target di 1,40-1,60 euro (approvata la partnership industriale AEB-Gelsia), Telecom Italia con obiettivo di 0,95-1,00 euro (indicazioni relative al primo trimestre in linea con le stime).

Banca Imi valuta buy:

De’ Longhi con fair value di 16,80 euro dopo le previsioni di Seb sull’impatto Covid19, Exor con target di 64,10 euro (John Elkann ha mostrato fiducia nel successo dei vari accordi trasformativi destinati a rimodellare il portafoglio di partecipazioni societarie della cassaforte della famiglia Agnelli, nonostante la crisi del coronavirus), Fca con obiettivo sotto revisione (se all’interno del accordo di fusione la distribuzione dei dividendi ordinari di FCA e PSA è soggetta alle condizioni finanziarie dei due gruppi, la distribuzione straordinaria di dividendi di 5,5 miliardi di euro per gli azionisti di FCA non è soggetta ad alcuna condizione), Hera con fair value di 4,70 euro (la società ha confermato che l’impatto principale da l’emergenza sanitaria potrebbe riguardare il capitale circolante a causa di ritardi nei pagamenti delle bollette), Giglio Group con fair value di 4,40 euro (in un mercato caratterizzato dall’incertezza causata dal coronavirus diffusione, l’azienda ha dimostrato la flessibilità della sua piattaforma per adattarsi i bisogni mutevoli dei clienti e le opportunità commerciali), illimity con obiettivo di 12,20 euro (chiuso un deal da 84 mln di euro) e Lu-Ve con target di 15,90 euro in scia ai risultati preliminari del primo trimestre.

Giudizio add inoltre per Fidia con fair value di 3,40 euro (firmato un accordo di standstill per la conferma delle linee di credito esistenti e la sospensione dei pagamenti sul capitale), Irce con obiettivo di 1,75 euro, abbassato però dai precedenti 1,92 euro in scia al calo della domanda e Unicredit con target di 14,40 euro (resta allo studio il progetto di una sub-hoding).

Mediobanca assegna un outperform a:

Anima Holding con target price di 5,30 euro (il gruppo, come direcente affermato dal neo ad Melzi s’Eril, è pronto a partecipare al processo di consolidamento nel settore del risparmio gestito in Italia), Astm con prezzo obiettivo di 32,90 euro (Ecorodovias sigla un accordo di 638 milioni di reais con i procuratori di SanPaolo), Banca Mediolanum con fair value di 9,60 euro in scia alla raccolta registrata a marzo, Cairo Communication con target di 3,85 euro in scia all’incremento dell’audience, Iren con obiettivo di 2,90 euro (prorogata la scadenza per un’offerta di 41 milioni di euro per la manutenzione straordinaria degli impianti di trattamento delle acque), Nexi con obiettivo di 13 euro (rating S&P confermato a BB-) e Telecom Italia con fair value di 0,79 euro (attivate oltre 900 nuovi punti di interconnessione nelle cosidette aree bianche).

Exane giudica outperform:

Piaggio con target price di 2,20 euro in vista, una volta terminata l’emergenza Covid19, della possibile introduzione di incentivi in Italia all’acquisto di moto e scooter e in seconda battuta in vista di un progressivo cambiamento nelle abitudini delle persone nelle città, che potrebbe favorire sempre più l’uso di scooter e moto rispetto ai trasporti pubblici.

Ubi Banca valuta buy:

Lu-Ve con prezzo obiettivo di 13,56 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Banca Mediolanum a UniCredit

Raccomandazioni: i Buy di oggi da Atlantia a Stellantis

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Banco Bpm a Tenaris

NEWSLETTER
Iscriviti
X