Dati macro: Eurostat conferma l’inflazione aumenta

A
A
A
Avatar di Redazione 15 Gennaio 2010 | 11:00
Aumento il dato sull’inflazione. A dicembre resta confermata allo 0,9% su base annua, in accelerazione rispetto allo 0,5% registrato a novembre. A dichiararlo è Eurostat.

Cresce il valore dell’inflazione. Lo rende noto Eurostat che annuncia che l’inflazione nell’Eurozona, a dicembre, resta confermata allo 0,9% su base annua, in accelerazione rispetto allo 0,5% registrato a novembre. Su base congiunturale, l’inflazione si attesta allo 0,3%. Il dato risulta in linea con le attese degli analisti.

 

Escludendo energia, tabacco, alcoolici e alimentari, l’inflazione a dicembre si attesta all’1,1% su base annua. Intanto nel mese di novembre, la bilancia commerciale dell’Eurozona è risultata in attivo di 3,9 miliardi di euro. Il dato è sotto il consensus degli economisti posto a 6,5 miliardi. L’avanzo di novembre è inferiore a quello di ottobre 4,7 miliardi. Mentre per quanto riguarda le esportazioni esse hanno registrato una contrazione pari a -0,4% su base mensile e -6% su base annuale. Importazioni +0,3% su mese, -15% su anno.

 

L’inflazione, in Italia, a dicembre, resta confermata all’1% su base annua, con un incremento dello 0,2% rispetto al mese precedente. Questo dato è stato confermato da Istat. La media del 2009 si attesta quindi allo 0,8%, la più bassa dal 1959, quando si registrò una contrazione tendenziale dell’indice dei prezzi al consumo dello 0,4%. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Eurostat: Pil Eurolandia sale dello 0,6% nei primi tre mesi del 2016

La ripresa si rafforza in Eurolandia, ma l’Italia resta al palo

Eurostat: segnali di ripresa per il commercio al dettaglio

NEWSLETTER
Iscriviti
X