Crisi coronavirus, l'”helicopter money” è una buona idea?

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 15 Aprile 2020 | 13:00

A cura di Keith Wade, Chief Economist & Strategist di Schroders

La Teoria Monetaria Moderna (Mmt) sostiene che i governi dovrebbero creare moneta per finanziare direttamente le spese pubbliche o i tagli fiscali, piuttosto che far stampare denaro alle banche centrali per acquistare asset finanziari. È questo il significato dell’espressione “helicopter money” o “helicopter drop”, coniata dall’economista americano Milton Friedman.

È chiaro che il debito pubblico è destinato ad aumentare notevolmente in conseguenza alla pandemia di Covid-19 e ciò metterà sotto forte pressione le finanze pubbliche. Il rapporto tra debito e reddito è già molto elevato in diverse economie, come conseguenza della crisi finanziaria globale. In questo contesto, l’idea di finanziare la spesa pubblica stampando denaro piuttosto che emettendo obbligazioni risulta molto attraente.

Come funziona l’helicopter money

La principale differenza tra quantitative easing e Mmt è che la banca centrale stampa denaro che viene iniettato direttamente nell’economia, attraverso tagli fiscali o aumento della spesa pubblica, piuttosto che attraverso l’acquisto di obbligazioni. Ciò di conseguenza ha un effetto più immediato nel sostenere la domanda, senza aspettare che i prezzi degli asset aumentino prima di vedere effetti sull’economia. Questo metodo è inoltre immune dalle critiche sul fatto che il Qe aumenti la disuguaglianza supportando i più ricchi detentori di asset.

Tuttavia, guardando ai lati negativi, questo sistema è potenzialmente più inflazionistico. Ciò è dovuto in parte al fatto che ha effetti più diretti sull’attività economica, ma soprattutto al fatto che i governi non hanno responsabilità future di cui rispondere – come il ripagamento dei bond che deve avvenire alla scadenza – minando quindi la responsabilità fiscale.

Per questo la Mmt è una politica spesso associata a Stati vicini al fallimento, piuttosto che alle economie sviluppate. Se adottata non stabilendo limiti precisi e non considerandola come temporanea, porterebbe al downgrade dei rating sul debito del governo in questione e a maggiori costi legati ai tassi di interesse.

Helicopter money all’orizzonte?

I governi hanno già adottato una sorta di Mmt, dato che il Qe non è stato invertito e i tassi di interesse generati dagli asset sono stati restituiti all’erario e sono quindi utilizzabili per finanziare la spesa pubblica. È possibile che non verranno adottate altre misure sulla stessa falsariga. Alla fine è una questione di dimensioni: la Teoria Monetaria Moderna in Germania ha portato all’iperinflazione negli anni ’20, ma in questo caso sono stati stampati multipli del Pil, dato che la posizione fiscale del Paese era già compromessa.

Le implicazioni per gli investitori

In assenza di disciplina fiscale, l’adozione di politiche associate alla Teoria Monetaria Moderna genererebbe timori negli investitori riguardo a un’inflazione più alta. I rendimenti sui titoli di Stato crescerebbero notevolmente, dato che gli investitori richiederebbero un compenso più elevato in vista di prezzi maggiori in futuro. Ciò alla fine avrebbe un effetto inverso sugli asset rischiosi come le azioni che, con l’aumentare dei rendimenti obbligazionari, vedrebbero il rapporto prezzo/utili scendere.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bce, Lagarde: “E’ ancora necessario ‘schermare’ l’economia”

Il 2021 potrebbe essere l’inizio della fine di una crisi senza precedenti

Mercati a metà strada tra pandemia e nuova normalità, come investire in questa fase

NEWSLETTER
Iscriviti
X