Chicago: grazie Griffin

A
A
A
Avatar di Redazione 18 Gennaio 2010 | 11:15
Il re degli hedge e la moglie soccorrono il Memorial

di Diana Bin

Il miliardario Kenneth Griffin e sua moglie Anne, che gestiscono fondi hedge, doneranno 16 milioni di dollari al Children’s Memorial Hospital di Chicago, per la costruzione del nuovo centro emergenze che prenderà il loro nome. La decisione della Fondazione Kenneth e Anne Griffin, annunciata pochi giorni fa, è solo l’ultima delle generose erogazioni indirizzate alla clinica, che potrà così dotarsi di un pronto soccorso ancora più all’avanguardia. L’amministratore delegato del Children’s Memorial, Patrick Magoon, ha spiegato che l’ospedale necessita di altri 150 milioni di dollari per essere ultimato, e che il costo dell’intero progetto supera i 900 milioni di dollari. Kenneth Griffin è il fondatore del Citadel Investment Group, con sede a Chicago, mentre la moglie gestisce un fondo hedge più piccolo, l’Aragon Global Management. I generosi coniugi hanno creato la fondazione l’anno scorso, ha spiegato Anne Griffin, che dal 2005 fa parte del consiglio d’amministrazione dell’ospedale. “Abbiamo istituito la fondazione per due motivi”, ha detto Anne. “Prima di tutto, vista la pesantezza del clima economico, volevamo essere sicuri di contribuire nell’immediato a migliorare una situazione difficile. E in secondo luogo abbiamo capito che era importante dare aiuto subito, e non alla fine della nostra vita”. L’ente filantropico e le donazioni personali elargite dai coniugi sono indirizzate principalmente a beneficio dei bambini e spesso riguardano il settore dell’istruzione. Interrogata sulle motivazioni che hanno spinto lei e il marito a finanziare la costruzione del pronto soccorso, la signora Griffin ha detto che il pronto soccorso è la “torre di controllo” di un ospedale, dove i bambini gravemente malati vengono rimessi sul “giusto binario”. La nuova sede del Children’s Memorial di Chicago dovrebbe aprire entro l’estate del 2012, trasferendosi da Lincoln Park alla zona di Streeterville, a est della Michigan Avenue. La vecchia sede dell’ospedale, vecchia ormai di oltre 50 anni, non è più sufficiente ad ospitare i sempre più numerosi pazienti e reparti, e negli ultimi tempi il personale si è visto costretto a respingere le richieste di ricovero di oltre 200 bambini all’anno. La nuova sede sarà decisamente più grande, con la possibilità di ospitare fino a 310 posti letto.
L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Trader o psicopatico? Il confine è sempre più labile

Un Natale di lusso

A un italiano il primo Apple della storia

NEWSLETTER
Iscriviti
X