Grecia, il piano piace all’Ue

A
A
A
Avatar di Giacomo Berdini 19 Gennaio 2010 | 14:30
Ottimismo nei lavori Ecofin sulla questione greca. I piani presentati da Papaconstantinou sono piaciuti ai ministri europei, ma ora è il momento di metterli in atto.

Atene ha illustrato in presenza dei ministri finanziari europei il programma di stabilità per risollevare la situazione economica del Paese e la risposta dei ministri dell’Unione sembra essere positiva, anche se è giunto il momento di passare ai fatti e mettere in atto quei provvedimenti disegnati dal governo.

La notizia è stata diffusa dal responsabile delle finanze greche George Papaconstantinou che, all’ingresso dei lavori del consiglio Ecofin, ha dichiarato:
“Abbiamo presentato un programma di consolidamento fiscale molto serio e credibile. Le prime reazioni sono state positive e passiano ora alla fase dell’applicazione” spiega.

La delicata situazione dei conti pubblici ateniesi è al centro delle tematiche in programma per la riunione mensile dei ministri Ue, ma è in un clima di ottimismo che i lavori sono stati inaugurati, come confermato dalla parole della spagnola Elena Salgado, per la prima volta ad un appuntamento Ecofin nel ruolo di presidente:
“Non mi preoccupa”, ha affermato in merito alla crisi ateniese, “credo che la Grecia farà il necessario”, risponde ad un cronista che la ha chiesto un commento sulla possibilità che Atene sia insolvente.

Il compito dell’odierno consiglio dei ventisette ministri finanziari Ue e quello di giungere a adottare misure sulla base di un rapporto della Commissione che riguarda le riserve sollevate da Eurostat sui dati di deficit e debito greco. Seppur i ministri escludano il rischio di default, non si allenta la pressione affinché Atene provveda al più presto ad un risanamento del deficit, prendendo provvedimenti contro statistiche macro giudicate “truccate”.

In merito è intervenuto il ministro svedese Anders Borg,  fino a fine dicembre presidente di turno dell’Ecofin: “La situazione delle statistiche greche è falsata con dolo”, ha osservato.

Si attendono quindi i frutti dei lavori della riunione odierna e la conseguente applicazione dei piani greci per risollevare la situazione finanziaria della nazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ecofin boccia quota 100

Manovra, va avanti la procedura Ue contro l’Italia

Ecofin promuove la manovra italiana e dà il via libera all’Estonia in Eurozona

NEWSLETTER
Iscriviti
X