Su ExtraMot Pro il Covid-19 Social Response Bond di Cdp a supporto di imprese e PA

A
A
A
di Stefano Fossati 27 Aprile 2020 | 18:30

Ha debuttato oggi sul segmento ExtraMot Pro di Borsa Italiana il Covid-19 Social Response Bond di Cassa Depositi e Prestiti (Cdp). L’emissione, in formato dual tranche a 3 e a 7 anni, ha un ammontare complessivo pari a 1 miliardo di euro. La prima tranche, dal valore di 500 milioni di euro, ha una durata di 3 anni (aprile 2023) e una cedola annua lorda pari a 1,500%. La seconda tranche ha il medesimo valore, durata 7 anni (aprile 2027) e una cedola annua lorda pari a 2,000%.

I proventi dell’operazione saranno utilizzati per finanziare iniziative finalizzate sia a soluzioni di breve termine, per far fronte all’emergenza contingente, che al sostegno della ripresa economica attraverso investimenti di medio-lungo periodo. Tra le principali iniziative rientrano la facilitazione dell’accesso al credito, sia in forma diretta che indiretta per il tramite del sistema bancario, alle piccole e medie imprese italiane colpite dall’emergenza Covid-19 nonché il supporto agli enti pubblici e alle comunità locali nell’implementazione di misure volte, ad esempio, a rafforzare e intensificare la capacità di risposta del sistema sanitario locale.

I proventi delle obbligazioni saranno quindi destinati a supportare attività concrete che contribuiranno al raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile promossi dalle Nazioni Unite, con particolare riferimento agli Sdg 3 e 8 (rispettivamente: “Assicurare la salute ed il benessere per tutti e per tutte le età” e “Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti”).

Il nuovo Covid-19 Social Response Bond viene incluso nel segmento dedicato ai green e/o social bond di Borsa Italiana, nato per offrire agli investitori istituzionali e retail la possibilità di identificare strumenti i cui proventi vengono destinati al finanziamento di progetti con specifici benefici o impatti di natura ambientale e/o sociale.

Con la nuova obbligazione di Cdp, il listino dei titoli per lo sviluppo sostenibile sui mercati obbligazionari di Borsa Italiana raggiunge quota 114 strumenti quotati dal lancio del segmento stesso nel 2017. Si contano inoltre 18 nuove ammissioni da inizio anno.

“In questo particolare momento ogni azione a sostegno del tessuto socio-economico del Paese è di fondamentale importanza. Ecco perché siamo particolarmente lieti di quotare oggi su ExtraMot Prp il nuovo Covid-19 Social Response Bond di Cdp, dedicato a sostenere le imprese e le pubbliche amministrazioni colpite dall’emergenza Coronavirus. Questa emissione è un’ulteriore conferma del supporto di Cdp nel rafforzamento economico e sostenibile dell’intero Paese e testimonia inoltre il nostro impegno nell’affiancare gli emittenti nel far fronte alla complessa situazione attuale. Con il nuovo social bond di Cdp il listino per i titoli sostenibili di Borsa Italiana raggiunge 114 strumenti quotati dal suo lancio”, spiega Pietro Poletto, Global Head of Fixed Income Products and Co-Head of Equity, Funds & Fixed Income, Secondary Markets, di Borsa Italiana.

“L’emissione del nuovo Covid-19 Social Response Bond rappresenta una nuova iniziativa avviata da Cdp per supportare il Paese attraverso il piano straordinario messo in atto a favore delle imprese e degli enti territoriali, al fine di rafforzare la loro capacità di risposta all’attuale situazione di emergenza. Con questa emissione, Cdp è stato il primo emittente a riaprire il mercato italiano dei capitali dopo l’inizio della crisi Covid-19 ed è anche la prima National Promotion Institution europea ad emettere un Covid-19 Social Response Bond in linea con i principi pubblicati dall’International Capital Market Association”, commenta Alessandro Gargiuli, Head of Group Treasury, Funding & Corporate Finance di Cdp.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Euronext, Intesa e Cdp entrano in aumento

Accordo Generali-Cdp: nuovi investimenti per le Rsa

Atlantia, Aspi: dopo le manette Cdp si tira indietro? Governo all’angolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X