Cina vs Usa, al via un nuovo capitolo?

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 14 Maggio 2020 | 10:00

Jilin, una megalopoli della Cina nordorientale, ha iniziato a imporre nuovamente alcune restrizioni ai viaggi per e dalla città, al fine di contenere il secondo focolaio che sta facendo registrare nuovi casi di Coronavirus. Secondo i funzionari sanitari, nel dettaglio, la città è ora considerata una possibile fonte per una seconda ondata di contagi e, per questo motivo anche la città vicina di Shuan è stata costretta introdurre alcune misure per abbassare il livello del rischio.

Già nelle ultime due settimane la Cina ha visto incrementare in modo preoccupante i nuovi casi di coronavirus in sette province, tra cui Hubei, l’epicentro origine della pandemia a dicembre 2019. E in scia a queste preoccupazioni, la città di Wuhan ha ordinato ai propri funzionari sanitari di effettuare un tampone all’intera popolazione di 11 milioni di abitanti.

Nel frattempo, in questro contesto, i rapporti tra Stati Uniti e Cina sono tornati tesi. A cominciare da quella dovuta al fatto che il Senato degli Stati Uniti starebbe pianificando di adottare una legislazione che impone delle sanzioni ai funzionari cinesi per la violazione dei diritti umani contro le minoranze musulmane. Un’azione che provocherà, nelll’ipotesi in cui dovesse essere essere adottata, sicuramente una reazione da parte di Pechino e che segnala un crescente movimento anticinese all’interno del Congresso americano.

Sempre negli Stati Uniti, gli operatori della Federal Reserve hanno poi dichiarato che il continuo arresto dell’economia porterà anche questo trimestre a una contrazione storica, che potrebbe causare una catena di fallimenti aziendali insanabili nel breve periodo, come confermato anche dal presidente della Fed di St. Louis. Forti preoccupazioni confermate anche dalla presidente della Fed di Cleveland, che ha inoltre delineato una prospettiva che include il raggiungimento o addirittura il superamento del 20% per il tasso di disoccupazione.

Una situazione che, di certo, non giova al proseguimento delle Borse.

A cura di Wings Partners Sim

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: si addensano le nubi all’orizzonte

Mercati, Vix: la paura può giocare brutti scherzi

Mercati: la Fed conta più della variante Omicron

NEWSLETTER
Iscriviti
X