White list contro la Mafia

A
A
A
Avatar di Giacomo Berdini 28 Gennaio 2010 | 13:00
Nel piano antimafia sarà inserita una lista delle imprese “pulite” cui fare riferimento nel momento dell’affidamento degli appalti.

Il Governo italiano si mette in moto per ripulire il settore degli appalti dalle infiltrazioni mafiose.
Sarà messa a disposizione delle aziende una “white list” delle imprese, a cui fare riferimento nel momento dell’affidamento degli appalti per i lavori.

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha annunciato che la misura è già stata inserita nel piano antimafia varato dal governo.

L’iniziativa è sorta all’indomani dei progetti di ricostruzione dell’Abruzzo, reduce dal terremoto. “Abbiamo sperimentato quanta preoccupazione comporta l’affidamento di appalti. Per le aziende avere una white list delle imprese a cui si possono affidare i lavori è di una utilità straordinaria”, ha commentato il premier, “perché non hanno la necessità di far loro le indagini. E nessuno potrà accusarle di aver mancato perché l’affidamento di un lavoro è stato dato ad una impresa in odore di mafia”, spiega il premier.

Rimane ora da capire a che organismo spetterà la compilazione della lista e quali saranno i parametri di giudizio e selezione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati emergenti, la partita si gioca sempre sulla politica

La situazione italiana e i nuovi bond governativi e corporate sotto la lente

Semafori verdi e dossi rallentatori per i mercati finanziari. La view di Fugnoli (Kairos)

NEWSLETTER
Iscriviti
X