Titolo da monitorare – Ansaldo

A
A
A
di Redazione 2 Febbraio 2010 | 08:45
Gli acquisti della scorsa settimana sono stati giustificati dalla pubblicazione delle stime preliminari di consuntivo del 2009 dalle quali emerge che gli ordini acquisiti nel 2009 sono cresciuti del 38%.

 La scorsa settimana il titolo Ansaldo si è mosso in controtendenza rispetto al mercato. Gli acquisti sono stati giustificati dalla pubblicazione delle stime preliminari di consuntivo del 2009 dalle quali emerge che gli ordini acquisiti nel 2009 sono cresciuti del 38% rispetto all’anno precedente portando il portafoglio a 3.760 milioni di euro. I ricavi e il risultato operativo sono aumentati rispettivamente del 6,3% e del 6%. Nonostante questa crescita abbia comportato un aumento dell’indebitamento finanziario netto, da 196 a 278 milioni, il mercato sembra approvare questi risultati. Dal punto di vista grafico è possibile osservare come la forza relativa del titolo Ansaldo rispetto al paniere dei titoli a maggiore capitalizzazione, abbia messo a segno un ottimo rimbalzo nell’ultimo mese. L’ostacolo dei 14,60 euro, massimo storico per le quotazioni del titolo da quando la società è stata quotata, rappresenta il prossimo ostacolo da affrontare. Il superamento di questo livello fornirebbe un segnale di forza estremamente significativo. Per quanto riguarda le strategie long basate sulla debolezza riteniamo interessante un acquisto a 13,40 con obiettivi a 14 e 14,60 euro. Chiudere la posizione nel caso in cui le perdite si estendano fino a 12,80 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I buy di oggi da Ansaldo a Telecom Italia

Ftse Mib, entra Poste Italiane ed esce Ansaldo Sts

NEWSLETTER
Iscriviti
X