L’ultima volontà

A
A
A
Avatar di Redazione 2 Febbraio 2010 | 11:30
Tutta colpa della fame di lusso di Victoria Duffy

di Diana Bin

L’attore e regista Dennis Hopper, ormai in fin di vita, non intende arrendersi alla malattia prima di ottenere il divorzio dalla sua quinta moglie, che ha viziato per anni con regali costosi. Un amico di vecchia data della famiglia Hopper ha detto al quotidiano ‘The Post’ che l’attore rimprovera alla moglie – Victoria Duffy – di volerlo spremere fino all’ultimo centesimo, nonostante lui l’abbia ricoperta di regali: un ranch, opere d’arte di valore inestimabile e un intero guardaroba di abiti griffati.
“Ho lavorato tanto per dare a Victoria tutto ciò che desiderava, ma la sua fame di lusso non ha fatto che aumentare”, avrebbe detto Hopper secondo quanto riferito dalla fonte.
Adesso l’attore, malato terminale di tumore alla prostata, sta cercando disperatamente di resistere finché avrà ottenuto il divorzio.
“Auguro a Victoria tutto il bene possible, ma voglio trascorrere i miei ultimi giorni di vita circondato dai miei figli e dai miei amici più cari”, ha detto il 73enne Hopper.
Alex Hitz, portavoce dell’attore, ha spiegato che i due “hanno delle divergenze, e lui vuole solo pace e tranquillità”.
Sembra che il protagonista di “Easy Rider”, che ha chiesto il divorzio dalla 41enne Duffy pochi giorni fa, voglia impedire alla donna di contestare il testamento, in cui le lascia solo un quarto del suo patrimonio.
Hopper e Duffy stanno insieme da 18 anni, sono sposati da quasi 14 e hanno una bambina di sei anni, Galen.
L’attore ha anche altri tre figli ormai adulti, Marin, Henry e Ruthiana. Corre voce che la sua prima moglie – Brooke Hayward, madre di Marin – sia in ospedale con lui, mentre Duffy è rimasta nella casa della coppia, situata in una delle zone più ricche di Los Angeles. Secondo quanto riferito al Post da alcune fonti, Duffy sarebbe furiosa per il testamento, in base al quale le spetta né più ne meno di quanto prevedeva anche l’accordo prematrimoniale.
Il rapporto tra marito e moglie è burrascoso ormai da diversi anni ed è precipitato quando lei ha preso con sé Galen ed è scomparsa per due settimane, prima di presentarsi sul set dove il marito stava girando la serie Tv “Crash”.
La donna, ha raccontato una fonte, “si aspettava molto più di un quarto del patrimonio di Hopper, ed è risentita per non essere stata nominata esecutrice del testamento”.
L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X