Anima Holding conferma lo sviluppo del canale rialzista. I prossimi target

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 29 Maggio 2020 | 16:00

Anima Holding appare graficamente inserita in un canale ascedente iniziato dopo il minimo di metà marzo. Un movimento che di recente ha spinto il titolo a oltrepassare al resistenza statica di medio termine a 3,50 euro favorendo così il proseguimento del recupero. Vista la prossimità dei principali indicatori tecnici alla zona di ipercomprato sarò però probabile assistere a una breve fase laterale di consolidamento intrno alla soglia dei 4 euro prima di un ulteriore allungo dei corsi.

I prossimi target tecnici di Anima Holding

Operativamente, oltre quota 4 i successivi target sono individuabili in prima battuta a 4,22 euro e in seguito in zona 4,50/4,65. Cruciale inoltre posizionare uno stop loss a 3,50, al di sotto del quale si profilerebbe una discesa dei corsi.

Da rilevare inoltre che al valore attuale il titolo vanta un rendimento del dividendo del 5,35%.      G.R.

Il trend di medio termine di Anima Holding a Piazza Affari

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Unicredit: concluso il buyback. Il quadro a Piazza Affari

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future di nuovo in cerca di un valido supporto

Forex, rimbalzo fisiologico per l’euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X