Poste Italiane allunga il passo a Piazza Affari. I prossimi target

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 8 Giugno 2020 | 17:00

Colpo di reni per Poste Italiane che oggi a Piazza Affari ha superato di slancio e con scambi superiori alla media trimestrale a 8,80 euro la resistenza statica di breve periodo andando poi a chiudere in area 9,20 il gap ribassista aperto nella prima metà di marzo. Certo, al momento tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici sono in territorio di ipercomprato. Tuttavia, dopo un’eventuale fase laterale di consolidamento di breve termine potremmo assistere a un ulteriore allungo del titolo.

I prossimi obiettivo tencnici di Poste Italiane

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi target tecnici del titolo sono individuabili in prima battuta in area 9,80/10.00 euro e in seguito in zona 10,50. Stop loss, molto rigido, da posizionare a 8,80 euro.

Da rilevare che il rendimento del dividendo è attualmente pari al 5,10%.   G.R.

Il trend di Poste Italiane nel medio termine a Piazza Affari

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Unicredit: concluso il buyback. Il quadro a Piazza Affari

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future di nuovo in cerca di un valido supporto

Forex, rimbalzo fisiologico per l’euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X