Coima Res, test cruciale a quota 7,50

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 10 Giugno 2020 | 17:00

Coima Res è risalito fino a testare a quota 7,50 euro la resistenza statica di breve-medio termine. Un ostacolo che però, se non sarà rapidamente oltrepassato, potrebbe portare i corsi alla formazione di un pericoloso doppi massimo (figura tecnica che in genere anticipa una correzione).

I prossimi target tecnici di Coima Res

Una volta eventualmente superata la resistenza a 7,50 euro i prossimi obiettivi del titolo diventerebbero prima l’area compresa tra 8 e 8,25 euro e in seguito la soglia dei 9 euro. Stop loss da posizionare a quota 7.

Il dividend yield

Da rilevare, ultimo ma non certo per importanza, che al livello alttuale Coima Res vanta un rendimento del dividendo (dividend yield) pari al 5,56%.     G.R.

Il trend di Coima Res a Piazza Affari nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Unicredit: concluso il buyback. Il quadro a Piazza Affari

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future di nuovo in cerca di un valido supporto

Forex, rimbalzo fisiologico per l’euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X