London Stock Exchange, a gennaio scambi a +14%

A
A
A
Avatar di Redazione 8 Febbraio 2010 | 14:00
I dati relativi al mese di gennaio evidenziano che il London Stock Exchange Group ha visto crescere nel mese di gennaio la media giornaliera del controvalore scambiato su azioni sui mercati telematici che ha raggiunto…

I dati relativi al mese di gennaio evidenziano che il London Stock Exchange Group ha visto crescere nel mese di gennaio la media giornaliera del controvalore scambiato su azioni sui mercati telematici del 14% raggiungendo quota 7,1 miliardi di sterline. La media giornaliera del numero dei contratti è pari a 831.892, in calo del 6% rispetto a gennaio 2009.  

 

Nel corso del mese diversi mercati del Gruppo hanno registrato ottime performance, con una forte crescita negli scambi su MTS, ETF ed ETC. In particolare l’aumento dell’attività di trading su azioni italiane e un più alto livello dell’indice Ftse MIB da gennaio 2009 ha portato un aumento del 46% nella media giornaliera del controvalore scambiato sul mercato telematico italiano, mentre la media giornaliera del numero dei contratti è cresciuta del 7%.

 

Per quanto riguarda le azioni italiane. Il numero complessivo dei contratti scambiati su azioni italiane è stato di 4,5 milioni e il controvalore totale scambiato ha raggiunto i 50,3 miliardi. La media giornaliera dei contratti scambiati su azioni italiane è stata di 227.319, in crescita del sette per cento rispetto a gennaio 2009. Anche la media giornaliera del controvalore scambiato durante il mese ha registrato un incremento, raggiungendo i 2,5 miliardi di euro (2,2 miliardi di sterline), in crescita del 46% rispetto allo scorso anno.

 

Per quanto riguarda gli strumenti come etf ed etc gli scambi sono stati intensi, con la media giornaliera del numero di contratti in crescita dell’85% rispetto a gennaio dello scorso anno, totalizzando la cifra di 16.773. La media giornaliera del controvalore scambiato ha raggiunto quota 419 milioni di sterline (474 milioni di euro), in aumento del 50%. Gennaio 2010 è stato il secondo mese di sempre sia per contratti che per controvalore scambiato.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Finint: prima l’acquisizione di Consulia, poi la Borsa

Fisco, che dolori per i trader

Etf, volumi boom per Borsa Italiana nel primo trimestre

NEWSLETTER
Iscriviti
X