Aim Italia, settore “green & sustainable”: ricavi +16% nel 2019

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 10 Giugno 2020 | 15:30

IR Top Consulting, boutique finanziaria leader in Italia nella consulenza direzionale per Capital Markets, presenta le evidenze dell’analisi condotta dall’Osservatorio AIM, che ha selezionato un campione di società Green & Sustainable quotate su AIM Italia, analizzando i risultati economico-finanziari al 31 dicembre 2019, i trend di crescita, le performance di mercato nei primi mesi del 2019 e dopo l’emergenza Covid-19 (dal 12 marzo 2020).

“Il trend dei principali indici mondiali «Green e Sustainable» è positivo e in recupero, +23% in media dopo circa 3 mesi dal maggiore ribasso registrato in Europa a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 – ha affermato Anna Lambiase, fondatore e CEO, IR Top Consulting -le società AIM che integrano i criteri ESG si sono rivelate a prova di pandemia: l’evidenza emerge dal trend di mercato, in media a +14% dal minimo di marzo 2020. A livello internazionale le società con migliori performance extra-finanziarie stanno riscontrato una crescita dei prezzi azionari maggiore, con domanda trainata grazie all’integrazione dei temi ESG nelle decisioni di investimento dei fondi globali. L’Osservatorio AIM ha analizzato e studiato il fenomeno «Green & Sustainable» sul mercato azionario delle PMI individuando 37 società AIM che nel panel rappresentano il 42% della capitalizzazione complessiva del mercato, con fondamentali in crescita a +16% a livello di ricavi e +6% per EBITDA in media rispetto all’esercizio 2018”.

Secondo l’Osservatorio AIM, le società “Green & Sustainable” quotate su AIM Italia sono 37, pari al 29% del mercato azionario delle PMI, e registrano una capitalizzazione di 2,5 miliardi di euro, pari al 42% del totale. La capitalizzazione media del panel “Green & Sustainable” si attesta a 67 milioni di euro ed è superiore rispetto alla media del mercato AIM (46 milioni di euro, 34 al netto delle SPAC e delle business Combination).

I capitali raccolti dalle società in IPO sono pari a 684 milioni di euro. 16 società si sono quotate nel biennio 2018-2019.La raccolta media in IPO è pari a 18,5 milioni di euro; escludendo la raccolta derivante da SPAC e Business Combination è pari a 7,3 milioni di euro, in linea con il valore delle 127 società di AIM Italia (7,6 milioni di euro).

Andamento Indici «Green e Sustainable» globali vs COVID-19

I risultati economico finanziari al 31 dicembre 2019 del panel “Green&Sustainable” mostrano un andamento positivo, più evidente a livello di ricavi rispetto alla marginalità. In media, la crescita dei ricavi si è attestata al +16%; in termini di EBITDA le società “Green&Sustainable” hanno registrato un incremento medio del 6,4%, con EBITDA margin pari in media all’11,5%, in crescita rispetto al dato medio del 2018 (9,7%).

Le società Green & Sustainable” evidenziano in media nel 2019:

  • Ricavi pari a 65,8 milioni di euro;
  • EBITDA pari 8,2 milioni di euro;
  • EBITDA margin che si attesta al 11,5%;
  • 67 milioni di euro in termini di capitalizzazione media;
  • 7,3 milioni di euro in termini di raccolta da IPO;
  • Flottante di mercato pari al 28%.

Focalizzando l’analisi sul sottosettore delle società AIM “Green”, emerge che i ricavi del comparto sono pari, in media, a 29,6 milioni di euro, in crescita del +16,1% rispetto al 2018; l’EBITDA medio è pari a 4,3 milioni di euro (+8,7% in media rispetto al 2018), con un EBITDA margin che si attesta al 9,4% (3,9% nel 2018).

Le società AIM “Sustainable” evidenziano, in media, dimensioni maggiori rispetto alle società del comparto Green, con ricavi pari a 100,1 milioni di euro, in crescita del +16,2% rispetto al 2018; l’EBITDA medio è pari a 11,8 milioni di euro (+4,6% in media rispetto al 2018), con un EBITDA margin che si attesta al 13,4% (15,1% nel 2018).

Le 37 società del panel “Green & Sustainable” registrano una performance a un anno pari in media al +14%, sovraperformando in maniera significativa il dato medio aggregato delle società quotate su AIM Italia (-4%).

L’emergenza COVID-19 ha avuto un impatto significativo sull’andamento dei mercati determinando, in una fase iniziale, un clima caratterizzato da forte incertezza e alta volatilità. Nonostante questo, le società appartenenti al panel “Green & Sustainable” hanno registrato ad oggi delle performance positive (rispetto al 12 marzo 2020), par al +23% sovraperformando l’indice AIM (+14%).

In particolare, il panel “Green” riporta una performance del +38%, mentre il gruppo “Sustainable” raggiunge nel periodo osservato un +10%.

Il controvalore medio delle società “Green & Sustainable” dal 2 gennaio 2020 al 1 giugno 2020 (CMG YTD) è pari a 85 mila Euro, superiore rispetto al controvalore medio giornaliero di AIM Italia scambiato nel periodo di riferimento (79 mila Euro

Durante l’evento in diretta streaming IRTOP #SMARTInvestorDay “GREEN AIM” dedicato a investitori, giornalisti e comunità finanziaria, Anna Lambiase, Ceo e Founder di IR Top Consulting ha introdotto il panel dei relatori con un’overview sulle tematiche ESG e “Green & Sustainable” su AIM.

Al meeting online hanno partecipato gli Amministratori Delegati di 6 società Tech: RENERGETICA – Davide Sommariva, ELETTRA INVESTIMENTI – Fabio Massimo Bombacci, KOLINPHARMA – Rita Paola Petrelli, MONNALISA – Christian Simoni, ENERGICA MOTOR COMPANY – Livia Cevolini, FOPE, Diego Nardin quali hanno presentato i risultati FY2019 e l’evoluzione strategica del proprio business model.

In particolare, le 6 società presenti allo #SMARTInvestorDay “GREEN AIM” registrano nel 2019 ricavi pari in media a 27 milioni di euro, in crescita del +21% rispetto al 2018; l’EBITDA è pari a 3 milioni di euro, l’Ebitda Margin è pari al 21%.

SOCIETÁ  Ricavi 2019 Var. %

a/a

EBITDA 2019 EBITDA

margin 2019

Market Cap

Eu m

Elettra Investimenti 56,6 2,8% 7,3 12,9% 28,4
Energica MC 3,2 46,8% -4,7 n.s. 35,9
FOPE 35,0 11,9% 6,8 19,4% 38,1
KOLINPHARMA 8,9 24,4% 2,3 25,6% 14,9
Monnalisa 47,9 -2,4% 0,3 0,5% 15,0
Renergetica 9,4 41,0% 4,2 44,3% 31,0
MEDIA 26,8 20,7% 2,7 21% 27,2

Presentano una capitalizzazione complessiva pari a 163 milioni di euro (27 in media) e una raccolta da IPO pari a 36 milioni di euro (6,0 in media).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Aim Italia: la fase successiva alla quotazione

Mercati, la fase della quotazione su Aim Italia

Aim Italia, le caratteristiche del nuovo segmento professionale

NEWSLETTER
Iscriviti
X