Germania, 9mld di euro sull’idrogeno. Ricadute positive per Snam

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 12 Giugno 2020 | 10:00

La Germania ha stanziato 9 mld di euro per ottenere il 10% della propria produzione di elettricità dall’idrogeno. Il provvedimento è una parte consistente dei circa 40 mld destinati al cambiamento climatico, voluti dalla Merkel, all’interno della manovra da 130 mld varata per portare l’economia tedesca fuori dalla crisi del Coronavirus.

Nel dettaglio, il Governo ha annunciato l’obiettivo di voler raggiungere cinque gigawatt di capacità di produzione di idrogeno verde (da elettrolisi) entro il 2030, ai quali poi se ne dovrebbero aggiungere altri cinque entro il 2040.

I finanziamenti provengono dall’implementazione della “Strategia nazionale per l’idrogeno” approvata di recente, con l’ambizione di fare della Germania il leader mondiale nell’utilizzo del combustibile. Sette mld di euro saranno resi disponibili per lo sviluppo delle tecnologie necessarie in Germania e altri due mld per le partnership internazionali.

Qualora lo sviluppo arrivi i maniera consistente anche in Italia – rilevano gli anisti di Equitapotrebbe avere riflessi positivi per Snam e l’adeguamento delle reti di trasporto del gas”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: le tre variabili per la Germania

Mercati: attenzione ai possibili effetti delle elezioni tedesche

Mercati, le possibili conseguenze delle elezioni tedesche

NEWSLETTER
Iscriviti
X