Colpo di reni per Hera. I prossimi target tecnici

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 16 Giugno 2020 | 16:00

Hera è tornata a incrociare al rialzo la media mobile a 21 sedute al momento passante per 3,40 euro dopo aver beneficiato di un rimbalzo tecnico a seguito del test a quota 3,30 dell’analoga media a 50 giorni. Un movimento, quello ascendente in atto, che ha buone chance tecniche per proseguire, data anche l’ancora ampia distanza dei principali indicatori dalla zona di ipercomprato e l’incremeto degli scambi giornalieri.

I prossimi obiettivi tecnici di Hera

Dal punto di vista operativo al rialzo i prossimi target sono individuabili in prima battuta in area 3,60/3,65 euro, in seguito a quota 3,85, dove lo scorso 9 marzo era stato aperto un gap ribassista e ancora (eventualmente dopo una breve fase laterale di consolidamento) a 4,17. Attenzione però: è cruciale posizionare uno stop loss a 3,30.

Da rilevare inoltre che, al livello attuale, Hera vanta un rendimento del dividendo del 2,85%.        G.R.

Il trend di Hera a Piazza Affari nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib ancora in laterale. Dax ed Euro Stoxx 50 future riprendono quota

Mercati, tempi duri per l’euro dopo e parole della Fed

Mercati: Fib alla finestra, Dax ed Euro Stoxx 50 future in cerca di un supporto

NEWSLETTER
Iscriviti
X