La BoE aumenterà gli acquisti di asset di 100 miliardi di sterline al meeting di giovedì

A
A
A
di Stefano Fossati 17 Giugno 2020 | 12:15

A cura di Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud AM

Ci aspettiamo che la Banca d’Inghilterra aumenti il suo programma di acquisto di asset di 100 miliardi di sterline in occasione del meeting di politica monetaria di giovedì. Mentre è in corso un dibattito sull’applicazione di tassi negativi, riteniamo che lo strumento di politica monetaria preferito dalla banca rimarrà l’acquisto di asset. Il governatore Bailey ha implicitamente accennato a questo, affermando di recente “siamo pronti a fare di più nel quadro delle politiche che abbiamo adottato finora”.

SterlinaUna politica monetaria più aggressiva è certamente in linea con il rallentamento dell’attività economica e con la contrazione a livelli record dei dati macroeconomici. Ci si aspetta che la crescita aggregata del Pil ad aprile diminuisca di oltre il 20%, con la produzione industriale e altri dati sull’attività economica egualmente in calo. In particolare, l’attività edilizia è stata particolarmente debole (più bassa di oltre 40% sul mese), mentre l’attività dei servizi (-19%) è diminuita in modo meno drastico.

Nel complesso, i numeri non sorprendono, considerato che nel mese di aprile sono state implementate severe misure di lockdown. Gli indicatori attuali suggeriscono un rimbalzo, sebbene l’attività aggregata sia ancora in contrazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Meeting BoE, improbabile l’annuncio di nuovi stimoli

Coronavirus, la BoE taglia i tassi di 50 punti base: “In arrivo shock per l’economia”

NEWSLETTER
Iscriviti
X