ByteDance (TikTok) punta al mondo dei servizi finanziari

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 17 Giugno 2020 | 13:30

Il gruppo cinese ByteDance sta negoziando una licenza bancaria per aggiungere un servizio di finanza alle sue controllate, la più famosa delle quali è l’app social TikTok. Lo riferisce il Financial Times.

Come nota The Cryptonomist, TikTok permette la gestione di acquisto e vendita di advertising, ma attualmente deve fare affidamento su soluzioni esterne come WeChat e Alipay sul mercati cinese e PayPal in Europa, servizi che trattengono importanti fee.

L’ottenimento di una licenza bancaria permetterebbe quindi di tagliare questi costi ed espandere l’offerta ad altri prodotti e non solo alla pubblicità, ad esempio con la creazione di un sistema di ecommerce all’interno della piattaforma.

Nel dicembre del 2019 – ricorda The Cryptonomist – ByteDance aveva siglato una joint venture con un il media cinese Shanghai Dongfang Newspaper per l’utilizzo della blockchain e dell’intelligenza artificiale per tutelare i diritti d’autore dei contenuti prodotti, oltre che per aumentare la sicurezza delle applicazioni. Attualmente, tuttavia, non si hanno aggiornamenti sullo sviluppo del progetto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

TikTok, Oracle batte Microsoft. Ma il controllo resterà ai cinesi

NEWSLETTER
Iscriviti
X