Moody’s, Spagna e Portogallo non sono la Grecia

A
A
A
di Redazione 10 Febbraio 2010 | 12:15
Lo ha affermato a Reuters Pierre Cailletau, responsabile del rating sul debito per Moody’s. I due Paesi – sostiene – non avranno bisogno di un piano di intervento.

Spagna e Portogallo non corrono gli stessi pericoli della Grecia e per loro non ci sarà bisogno di un intervento a loro favore. Lo ha affermato ieri sera a Reuters Insider Tv Pierre Cailletau, responsabile del rating sul debito per Moody’s. “Nè Portogallo nè Spagna – ha detto Cailletau – avranno bisogno di un piano di intervento e neppure di essere sostenuti”.

L’Europa starebbe considerando garanzie sui prestiti per la Grecia e altri paesi europei con difficoltà nei bilanci. Ma secondo Cailleteau un tale aiuto non è imminente per la Grecia. I timori sulla gestione del debito di paesi europei come Grecia, Spagna e Portogallo hanno penalizzato le contrattazioni di asset a rischio nel mondo nelle ultime settimane.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Crisi Covid, il modello della Grecia e gli insegnamenti per l’Italia

L’estate si avvicina, l’Europa prova a riaprire le frontiere

Austria resta off limits per chi proviene dall’Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X