Scultura di Giacometti battuta all’asta per 74 milioni di euro

A
A
A
di Redazione 18 Febbraio 2010 | 12:00
Nuovo record nel mondo dell’arte: una scultura in bronzo del 1960 dell’artista Alberto Giacometti è stata venduta all’asta

di Diana Bin

…da Sotheby’s per 65 milioni di sterline, pari a circa 74,2 milioni di euro. Gli organizzatori della sessione di vendita tenutasi a Londra sono rimasti sorpresi nel vedere il valore de “L’Homme qui marche I” (L’Uomo che cammina I)” lievitare – tra i rilanci di dieci sfidanti – dai 12 milioni iniziali fino alla cifra finale: in base alle loro previsioni pensavano infatti di vendere l’esile bronzo a circa un quarto del prezzo raggiunto. L’offerta vincente è giunta al telefono, da un acquirente che ha preferito restare anonimo. Qualcuno ha ipotizzato la presenza di Roman Abramovich dietro la cornetta, ma il miliardario russo, grande estimatore dello svizzero Giacometti, ha smentito. Il lotto batte il precedente record di 66,3 milioni di euro, segnato nel 2004 a New York dall’opera “Ragazzo con la pipa” di Pablo Picasso.

Questo ed altri articoli li puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Trader o psicopatico? Il confine è sempre più labile

Un Natale di lusso

A un italiano il primo Apple della storia

NEWSLETTER
Iscriviti
X