Poste Italiane supera la trendline discendente di medio termine

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 21 Luglio 2020 | 17:00

Importante ulteriore segnale rialzista per Poste Italiane che dopo l’incrocio al rialzo delle medie mobili a 21 e 50 giorni in area 7,90 euro ha oltrepassato a quota 8,20 di slancio la trendline discendente che dalla fine di febbraio impediva al titolo di intraprendere uno stabile uptrend. Un movimento, quello in atto, che ha buone chance tecniche per proseguire dato l’incremento degli scambi e l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato.

I prossimi obiettivi tecnici di Poste Italiane

Dal punto di vista operativo al rialzo i prossimi target tecnici di Poste Italiane sono individuiabili in prima battuta a quota 8,65, poi a 9,20 euro e ancora a ridosso della soglia dei 10 euro. Stop loss, essenziale, da posizionare a 8,20.

Da rilevare inoltre che al livello attuale il rendimento del dividendo di Poste Italaine è del 5,57%G.R.

Il trend di Poste Italiane a Piazza Affari nel medio periodo

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future tentano un rimbalzo

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future alla ricerca di un valido supporto

Borse internazionali: il punto tecnico di Alessandro Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X