Monnalisa: espansione e trasformazione digitale per proseguire nello sviluppo. L’analisi di Market Insight

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 27 Luglio 2020 | 10:30

Monnalisa si conferma una delle principali aziende nella produzione e distribuzione childrenswear di fascia alta. Obiettivo raggiunto grazie al percorso di crescita proseguito nel 2019 con l’apertura, in un contesto commerciale multicanale, di 14 nuovi punti vendita diretti in 9 Paesi portando a 48 i punti vendita diretti e una presenza in oltre 60 Paesi. Il tutto accompagnato da un importante processo di trasformazione digitale, proseguito nel 2020, con il rafforzamento della piattaforma e-commerce B2C e il lancio di nuovi componenti digital-oriented. Azioni che oltre a dare risultati positivi già da aprile, si sono dimostrate efficaci per affrontare le sfide dettate dall’emergenza coronavirus. Ecco di seguito l’analisi fondamentale su Monnalisa di Market Insight.

        1. Modello di business
        2. Ultimi avvenimenti
        3. Conto economico
        4. Breakdown ricavi
        5. Stato patrimoniale
        6. Ratio
        7. Outlook
        8. Borsa 

Il modello di business di Monnalisa

Monnalisa, fondata ad Arezzo nel 1968 da Piero Iacomoni, attuale presidente del board, e quotata sul mercato AIM Italia dal luglio 2018, è attiva nel settore del childrenswear di fascia alta.

Distribuisce in oltre 60 Paesi, sia in flagship store diretti che nei più prestigiosi department store del mondo e in più di 700 punti vendita multibrand.

All’offerta di grande qualità e di interessante contenuto moda, Monnalisa unisce investimenti significativi in ricerca e sviluppo, grande sensibilità sociale, conformità alla norma SA8000 e certificazione ambientale ISO 14001.

Clicca qui per continuare a leggere l’analisi fondamentale su Monnalisa di Market Insight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Road to ITForum, Forex: didattica al top con ActivTrades

Mercati: per l’Euro/Dollaro l’inversione può essere vicina

Mercati, bond condizionati dall’inflazione. Le nuove emissioni sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X