State Street: “Washington, i consumatori hanno bisogno di maggiore aiuto”

A
A
A
di Stefano Fossati 5 Agosto 2020 | 15:00

“Mentre il Congresso continua a essere in una situazione di stallo e non trova un accordo sul prossimo pacchetto di stimoli fiscali, i dati sui redditi personali di venerdì ne hanno evidenziato l’importanza per il mantenimento del reddito personale dei disoccupati americani. A giugno, l’Unemployment Insurance supplement (Federal Pandemic Unemployment Compensation o Fpuc), pari a 600 dollari, ha aggiunto 927 miliardi di dollari (Saar) al reddito personale complessivo. L’indennità di disoccupazione aggiuntiva è pari al 4,7% del reddito complessivo ed è scaduta venerdì 31 luglio”. E’ quanto sottolinea Lee Ferridge, head of North America Macro Strategy di State Street Global Markets.

In generale, i trasferimenti rappresentano il 25% di tutti i redditi (rispetto al 17% circa pre-crisi) “e sono vitali per il consumatore americano. Senza il rinnovo degli aiuti Fpuc, il reddito personale probabilmente diminuirà del 4,6% in agosto rispetto al mese precedente, che sarebbe il secondo calo mensile più elevato del reddito personale nella storia degli Stati Uniti. Dipende da te, Washington”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Shopping natalizio, gli americani spenderanno come nel 2018

NEWSLETTER
Iscriviti
X