Cina, la ripresa economica continuerà nel terzo trimestre

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 14 Agosto 2020 | 14:00

All’inizio del terzo trimestre i dati economici in Cina restano incoraggianti. Sebbene l’indice Pmi dei servizi Caixin, più orientato al settore privato, sia stata moderata, rimane a un livello elevato, segnalando la continuazione di un’attività dinamica nel settore dei servizi”. Lo segnala Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud AM. Di seguito la sua analisi.

Nel dettaglio, il sentiment sulle attività future (12 mesi prima) ha registrato il livello più alto degli ultimi cinque anni, mentre la domanda interna rimane il principale motore di nuovi ordini. Guardando ai dati commerciali, i numeri di luglio sono in linea con una continua ripresa. Le importazioni stanno migliorando – sebbene restino ancora in calo dell’1% su base annua – mentre le esportazioni sono ormai molto vicine ai livelli raggiunti lo scorso dicembre. Le esportazioni stanno crescendo di oltre il 7% su base annua, segnalando che il commercio globale – in tandem con la domanda globale – sta recuperando.

Per quanto riguarda i dati sull’inflazione, i numeri di luglio sono in linea con la ripresa in corso. Accanto a un indice Cpi in rialzo – a causa delle inondazioni che hanno spinto al rialzo i prezzi dei prodotti alimentari – l’inflazione core è calata. Inoltre, i prezzi della produzione stanno diminuendo a una velocità inferiore, in linea con i prezzi più forti delle materie prime. Questo evidenzia come lo stimolo fiscale legato al settore delle costruzioni e dell’industria stia mostrando i suoi effetti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: bond cinesi in renminbi, una nuova linea di difesa

L’oro brilla in scia all’import cinese. Tutti gli Etc sul lingotto a Piazza Affari

Cina, come sfruttare la crescita monstre con gli Etf giusti a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X