Euro/Dollaro, triplo massimo o nuovo allungo in vista?

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 18 Agosto 2020 | 10:30

Il cambio Euro/dollaro si appresta a testare nuovamente la resistenza statica di breve termine posta a 1,1916. Un ostacolo che se non dovesse essere oltrepassato in tempi rapidi potrebbe (condizionale più che mai d’obbligo) portare alla formazione di un trimplo massimo, figura tecnica che in genere anticipa una discesa delle quotazioni.

Il potenziale segnale di inversione al ribasso dei corsi sarà però, come detto anche in questo precedente articolo, effettivo solamente nel caso in cui dovesse essere incrociata al ribasso la media mobile a 21 sedute, al momento coincidente in area 1,180 con il supporto statico di breve termine.

I prossimi target tecnici dell’Euro/dollaro

Dal punto di vista operativo al ribasso, una volta eventualmente violato il suddetto livello di supporto, i successivi target del cambio diventerebbero l’area 1,1714/1,170 in prima battuta e in seguito in zona 1,1645/1,160. Per contro, se sarà superata la resistenza a quota 1,1916, gli obiettivi sarebbero individuabili oltre la soglia di 1,20.

Il trend dell’EurUsd nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in stand-by. I livelli tecnici da tener d’occhio

Mercati: nuovi top per Bitcoin ed Ethereum. I target tecnici da monitorare

Mercati, Fib al test della media mobile. Dax ed Euro Stoxx 50 in laterale

NEWSLETTER
Iscriviti
X