AS Roma, al via l’Opa di Friedkin sul 13,4%: titolo a +8%

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 18 Agosto 2020 | 11:30

Friedkin Group ha ufficialmente perfezionato l’acquisizione dell’86,6% del capitale sociale dell’AS Roma attraverso la Romulus and Remus Investments e ha lanciato un’Offerta pubblica di acquisto obbligatoria sulle rimanenti azioni ordinarie rappresentative di circa il 13,4% del capitale sociale.

Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, l’offerente pagherà a ciascun aderente all’Opa 0,1165 euro per azione, lo stesso pagato per l’acquisizione della quota di maggioranza (per un totale di 63.414.047 euro). Il controvalore complessivo massimo, in caso di adesione totalitaria all’offerta, sarà pari a 9,83 milioni. In Borsa il titolo, dopo avere guadagnato ieri il 14,87%, ha avviato oggi le contrattazioni in rosso per prese di beneficio per poi impennarsi dopo meno di un’ora a +8,53%.

Guido Fienga manterrà la carica di amministratore delegato del club. Oltre a nominare Dan Friedkin presidente, il Cda della società calcistica ha nominato per cooptazione Ryan Friedkin, Marc Watts, Eric Williamson e Ana Dunkel, mentre si sono dimessi James J. Pallotta, Charlotte Beers, Richard D’Amore, Gregory Martin, Paul Edgerly, Cameron Neely e Barry Sternlicht.

“Intendiamo rendere la Roma uno dei principali nomi nell’universo calcistico. La nostra visione per il club e la squadra è quella di privilegiare un approccio di investimento sostenibile e a lungo termine piuttosto che soluzioni rapide di dubbia durata”, ha dichiarato in una nota Dan Friedkin dopo l’annuncio ufficiale dell’acquisto del club giallorosso, confermando la fiducia all’attuale amministratore delegato Fienga: “Ha dimostrato di essere un ottimo Ceo per la Roma e insieme abbiamo costruito un ambizioso piano strategico”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X