Young global leaders, ci sono 3 italiani

A
A
A
Avatar di Redazione 3 Marzo 2010 | 10:00
Il premio assegnato dal World Economic Forum ai 197 giovani manager in base alle loro doti professionali ha visto la selezione di 3 italiani.

Il World economic forum nel 2010 ha scelto 197 manager selezionati in base alle loro “doti professionali, impegno nella società e potenziale contributo per dare forma al futuro del mondo”.

Questo è il succo dello “Young global leaders”, una classifica a livello mondiale che è alla ricerca di talenti nel mondo della finanza.
Nella compilazione del 2010, sono stati inseriti anche 3 italiani: Davide Serra di Algebris, Marco Magnani, managing director di Madiobanca e Irene Tinagli, ricercatrice dell’Università Carlos III di Madrid.

Visto il ruolo svolto in questo periodo dai mercati emergenti, è normale che molto forte sia il contributo dell’Asia, che tra i 197 piazza oltre 60 giovani. Gli Usa, leader di un tempo, si fermano a 38 selezionati.
Sul totale le donne compongono circa il 38%, e donna è stata anche la scelta dei vincitori tra circa 5 mila candidati, affidata ad una giuria presieduta dalla regina di Giordania Rania.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

CheBanca! e l’ipotesi di nozze Unicredit-Mediobanca

Private markets: nasce Mediobanca BlackRock Co-Investments

Mediobanca allunga il passo a Piazza Affari in scia alla semestrale. In prossimi target

NEWSLETTER
Iscriviti
X