Dazi, primo accordo tra Unione Europea e Stati Uniti

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 24 Agosto 2020 | 12:30

Non accadeva ormai da molto tempo: Unione Europea e Stati Uniti hanno raggiunto un accordo per tagliare i dazi su una serie di beni tra cui generi alimentari che generano, tra i due Paesi, in termini di interscambio, oltre 170 milioni di euro. La riduzione delle tariffe doganali è la prima da più di 20 anni a questa parte. L’accordo è stato annunciato dal rappresentante per il commercio degli Stati Uniti, Robert Lighthizer e dal commissario per il commercio dell’Unione Europea Phil Hogan.

Nel dettaglio, in base all’accordo, l’UE eliminerà le tariffe sulle importazioni di prodotti statunitensi di aragoste vive e congelate. Le esportazioni statunitensi di questi prodotti verso l’UE hanno superato i 111 milioni di dollari nel 2017. Le tariffe UE saranno eliminate per un periodo di cinque anni e la Commissione europea avvierà le procedure per rendere permanenti le modifiche tariffarie. Gli Stati Uniti ridurranno del 50% le loro tariffe su alcuni prodotti esportati dall’UE per un valore commerciale medio annuo di 160 milioni di dollari, tra cui pasti pronti, cristallerie, polveri propellenti, accendini.

“Con questo primo passo – hanno sottolineato in una dichiarazione congiunta il commissario UE al commercio, Phil Hogan, e il collega statunitense, Robert Lighthizer – vogliamo segnare l’avvio di un processo che porterà ad ulteriori accordi per creare un commercio transatlantico più libero, corretto e reciproco”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni svizzere, torna l’equivalenza borsistica in UK. Accordi in vista tra le due Piazze finanziarie?

Saipem allunga il passo a Piazza Affari. I prossimi target tecnici

Vola il Ftse 100 dopo l’accordo sulla Brexit

NEWSLETTER
Iscriviti
X