Dazi, primo accordo tra Unione Europea e Stati Uniti

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 24 Agosto 2020 | 12:30

Non accadeva ormai da molto tempo: Unione Europea e Stati Uniti hanno raggiunto un accordo per tagliare i dazi su una serie di beni tra cui generi alimentari che generano, tra i due Paesi, in termini di interscambio, oltre 170 milioni di euro. La riduzione delle tariffe doganali è la prima da più di 20 anni a questa parte. L’accordo è stato annunciato dal rappresentante per il commercio degli Stati Uniti, Robert Lighthizer e dal commissario per il commercio dell’Unione Europea Phil Hogan.

Nel dettaglio, in base all’accordo, l’UE eliminerà le tariffe sulle importazioni di prodotti statunitensi di aragoste vive e congelate. Le esportazioni statunitensi di questi prodotti verso l’UE hanno superato i 111 milioni di dollari nel 2017. Le tariffe UE saranno eliminate per un periodo di cinque anni e la Commissione europea avvierà le procedure per rendere permanenti le modifiche tariffarie. Gli Stati Uniti ridurranno del 50% le loro tariffe su alcuni prodotti esportati dall’UE per un valore commerciale medio annuo di 160 milioni di dollari, tra cui pasti pronti, cristallerie, polveri propellenti, accendini.

“Con questo primo passo – hanno sottolineato in una dichiarazione congiunta il commissario UE al commercio, Phil Hogan, e il collega statunitense, Robert Lighthizer – vogliamo segnare l’avvio di un processo che porterà ad ulteriori accordi per creare un commercio transatlantico più libero, corretto e reciproco”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio gestito: i possibili effetti dell’accordo Ocse sull’aliquota minima

Fondi, per M&G Investments e Younited un accordo da 300 mln di euro

Fondi: accordo di Ubp per la distribuzione con CheBanca!

NEWSLETTER
Iscriviti
X