Germania, il Pil crolla ma meno delle attese

A
A
A
di Stefano Fossati 25 Agosto 2020 | 13:15

Gli effetti del coronavirus si fanno sentire sull’economia della Germania, ma in maniera meno dura di quanto previsto.

Stando ai dati diffusi dall’Ufficio statistico federale tedesco, il Pil del 2° trimestre evidenzia una contrazione del 9,7% su base trimestrale, inferiore alla stima preliminare e di consensus che avevano previsto un calo maggiore, ovvero del 10,1%. Nel primo trimestre 2020 si era registrata una discesa più contenuta: -2%.

Anche il dato su base tendenziale evidenzia una frenata: -11.3% contro il -11,7% della prima lettura e rispetto al -1,8% rilevato in precedenza.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco perchè il mercato azionario non teme la variante Delta

Bce, Lagarde: “E’ ancora necessario ‘schermare’ l’economia”

Il 2021 potrebbe essere l’inizio della fine di una crisi senza precedenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X