Germania, il Pil crolla ma meno delle attese

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 25 Agosto 2020 | 13:15

Gli effetti del coronavirus si fanno sentire sull’economia della Germania, ma in maniera meno dura di quanto previsto.

Stando ai dati diffusi dall’Ufficio statistico federale tedesco, il Pil del 2° trimestre evidenzia una contrazione del 9,7% su base trimestrale, inferiore alla stima preliminare e di consensus che avevano previsto un calo maggiore, ovvero del 10,1%. Nel primo trimestre 2020 si era registrata una discesa più contenuta: -2%.

Anche il dato su base tendenziale evidenzia una frenata: -11.3% contro il -11,7% della prima lettura e rispetto al -1,8% rilevato in precedenza.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bce, Lagarde: “E’ ancora necessario ‘schermare’ l’economia”

Il 2021 potrebbe essere l’inizio della fine di una crisi senza precedenti

Mercati a metà strada tra pandemia e nuova normalità, come investire in questa fase

NEWSLETTER
Iscriviti
X